Offese sui social agli agenti, novarese denunciato dalla Polizia di Vercelli

Anche un novarese, residente in provincia, tra i sei denunciati dalla Polizia di Vercelli per oltraggio a pubblico ufficiale e diffamazione on line. Tutto è iniziato la mattina dello scorso 10 aprile quando un equipaggio della Digos vercellese, impegnato nei controlli per il rispetto delle misure imposte dall’emergenza, notava tre persone in un autolavaggio intente a pulire le rispettive macchine.

 

 

Quando gli agenti li hanno informati che li avrebbero multati per la violazione delle disposizioni, hanno inscenato una protesta veemente ed accesa, tanto che gli agenti, per garantirsi di procedere in sicurezza, hanno richiesto anche l’intervento di alcuni colleghi della squadra Mobile.

E il tutto sarebbe finito lì se il giorno dopo non fosse apparso sulla bacheca di Facebook di quello dei tre che si era mostrato più insofferente ai controlli e alla sanzione, un post seguito da molti commenti non proprio edificanti; alcuni dal contenuto diffamatorio e oltraggioso nei confronti degli agenti, con insulti che andavano da “ladri” (per la sanzione) a “figli di …”, e via su questo tono.

Visionando il profilo ed i messaggi in questione, gli agenti della Mobile e quelli della Digos sono arrivati ad identificare sei persone, quattro vercellesi, un novarese (residente in provincia) ed uno residente in provincia di Alessandrino. Per tutti è scattata la denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale e diffamazione on line.

 

 

 

 

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: