Nuova terapia intensiva per l’ospedale Maggiore

Nuova terapia intensiva per l’ospedale Maggiore. Come era già successo in primavera, nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 18 novembre, lo spazio antistante la rianinazione è stato predisposto per accogliere uan nuova terapia intensiva. Con la conversione, avvenuta giorni fa, da subintensiva a intensiva anche del reparto realizzato con il finanziamento della Fondazione De Agostini, i posti in terapia intensiva del Maggiore sono saliti a 31.

Sale, purtroppo, il numero dei decesssi nelle ultime 24 ore: tre donne (1926, 1933, 1932) e tre uomini (1948, 1952 e 1955). I ricoverati sono 248, in linea con quelli dei giorni scorsi: 25 in terapia intensiva, 26 in subintensiva, 152 nei vari reparti covid, 12 in malattie infettive, 33 a Galliate. Dieci le dimissioni e otto i trasferimenti.

A Borgomanero, invece, sono 97 oltre ad altre dieci persone al pronto soccorso.

 

 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni