Nuova manifestazione dei No Green Pass. Con corteo fra le piazze Duomo e Cavour

Gli oppositori novaresi del “permesso verde” (poco meno di duecento secondo la Questura) si sono ritrovati nuovamente nel pomeriggio di sabato in centro città. Da loro solidarietà ai lavoratori di Trieste e slogan contro il Governo

Un sabato pomeriggio ancora una volta all’insegna del No Green Pass nel centro di Novara. Poco meno di duecento manifestanti secondo quanto poi calcolato in via ufficiosa dalla Questura si sono ritrovati nuovamente, replicando quanto organizzato due sere prima, in piazza Duomo con cartelli e striscioni. Due-tre interventi dai toni decisamente complottisti, alternati da diversi cori… da stadio e slogan contro il Governo (il premier Draghi e il ministro Speranza i più bersagliati), hanno accompagnato la passeggiata prefestiva di tanti novaresi, con qualcuno che si è fermato a chiedere informazioni ma i più hanno preferito proseguire oltre.


Come poi annunciato dagli organizzatori, poco dopo le 18.30 si è formato un corteo che, percorrendo le vie Fratelli Rosselli e Omar e ancora corso Cavour è giunto in piazza Cavour, dove si sono ripetuti messeggi di solidarietà ai lavoratori di Trieste ma anche un paio di testimonianze di chi sta rischiando il posto di lavoro, o nella migliore delle ipotesi si ritrova “sospeso” proprio per il suo rifiuto a dotarsi del tanto contestato “permesso verde”. Una protesta destinata a ripetersi nelle prossime settimane. Un ennesimo sit in è già stato annunciato per il prossimo sabato, ma, secondo qualcuno «siamo pronti ad andare avanti sino alla fine dell’anno».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni