Non si ferma il sabato nero sulle strade: a Cesto un altro mortale

Dopo l'incidente di ieri sera a Pagliate e quello di Bellinzago nel primo pomeriggio di oggi, un altro sinistro accaduto a poche ore di distanza nella frazione di San Pietro Mosezzo: lo scontro fra due automobili è costato la vita a una persona

Non si ferma il tragico sabato nero sulle strade novaresi. Dopo l’incidente di ieri sera a Pagliate, costato la vita al tecnico della Radici Chimica Paolo Perfetti in seguito all’uscita di strada dello scooter sul quale viaggiava in direzione di Granozzo, nel primo pomeriggio di oggi, sabato 2 luglio, lungo la Statale 32 fra Bellinzago e Oleggio, è morto un altro centauro in seguito all’impatto fra la sua Ducati e un furgone.


L’ultimo sinistro in ordine di tempo, a poche ore di distanza, a Cesto, frazione di San Pietro Mosezzo, lungo la Provinciale per Biandrate. Per cause ancora in via di accertamento due autovetture si sono scontrate e nell’impatto una persona è deceduta. Sul posto è intervenuto il personale del 118, della Polizia Stradale e dell’Anas, impegnato inizialmente nel predisporre percorsi alternativi vista l’interruzione momentanea della circolazione lungo l’arteria stradale.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL