Minaccia con una pistola i vigilanti dell’ospedale Maggiore, fugge ma viene individuato

Si è presentato in ospedale armato di pistola e dopo aver minacciato il personale addetto alla vigilanza all’ingresso del nosocomio, è fuggito a bordo della sua autovettura. Sono stati alcuni testimoni a chiamare il numero di emergenza e a fornire le informazione necessarie gli agenti della Polizia di Stato per individuare il responsabile: un italiano del 2000, con precedenti di polizia e residente a città, trovato nella sua abitazione che voleva fare accesso all’ospedale fuori dagli orari di visita previsti.

Alla vista degli agenti delle Volanti, l’uomo ha spontaneamente consegnato l’arma, la quale risultava essere una pistola a salve alterata in quanto sprovvista del “tappo rosso”. L’arma è stata sottoposta a sequestro penale, mentre l’uomo è stato deferito in stato di libertà per il reato di minaccia aggravata dall’uso di armi.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Minaccia con una pistola i vigilanti dell’ospedale Maggiore, fugge ma viene individuato