Messaggi e appostamenti alla ex, arrestato per stalking

Santa Rita risvegliata dal boato

Si erano frequentati per qualche anno, poi lei mesi fa aveva deciso di troncare la relazione. Una decisione che lui non aveva per nulla digerito al punto che aveva iniziato a farle qualche telefonata, inviarle qualche messaggio, ma, almeno agli inizi, nulla di sistematico. Ma negli ultimi mesi aveva alzato il tiro: si erano  intensificati messaggi e telefonate, dal tono minaccioso, ma anche gli appostamenti e la donna, sua coetanea, aveva iniziato ad avere paura. Fino alla sera dello scorso 2 luglio quando, ormai decisa a denunciare quella situazione, è uscita di casa e si è presentata, agitata, in Questura.

 

 

L’uomo, stando a quanto aveva raccontato lei agli agenti, era sotto casa sua e da quella “postazione” le inviava messaggi dal tono minaccioso, arrivati peraltro sul suo cellulare anche mentre lei era in Questura.

A quel punto gli agenti di una Volante sono andati a casa della donna, dove lui stava attendendo il suo rientro appoggiato al portone d’ingresso, e lo hanno arrestato.

Per l’uomo, 27 anni, il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la misura del divieto di avvicinamento alla ex fidanzata e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: