Marano Ticino: dopo 30 anni chiude la filiale della banca, rimane solo il bancomat.

L'amministrazione ha provato a fare alcune richieste a Intesa San Paolo per trovare soluzioni alternative

L’amministrazione è riuscita almeno a mantenere attivo il servizio bancomat, le altre richieste non sono invece state esaudite. Dopo 30 anni chiude l’agenzia della banca Intesa San Paolo: la comunicazione è arrivata il 28 maggio da parte della dottoressa Raffaella Bogini, funzionaria della direzione centrale.

«Abbiamo fatto diverse proposte, – spiega il primo cittadino Franco Merli – come rivedere l’idea stessa per mantenere uno sportello bancario, valutare la possibilità di vendita e quindi del servizio a un altro istituto di credito anche di minori dimensioni; di mantenere il bancomat o almeno di poter acquistare come Comune l’immobile con il bancomat per non affrontare la spesa di uno nuovo. Abbiamo avuto la meglio solo sul bancomat. Ci dispiace, ma sappiamo le mire di Intesa San Paolo e possiamo avere poca voce in capitolo». E aggiunge: «Per fortuna abbiamo le poste che funzionano molto bene e potremo affidarci anche a loro».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL