Lago d’Orta: scoperto e posto in sequestro un campeggio abusivo

Il responsabile è stato denunciato per esercizio abusivo di attività di impresa

I carabinieri forestali delle Stazioni di Gozzano e Lesa, hanno posto sotto sequestro un noto campeggio situato sulle rive del lago d’Orta.

Il campeggio in questione si è infatti rivelato privo delle normali autorizzazioni e gestito senza un’attività commerciale attiva, nonché di partita Iva dichiarata. Nel corso del controllo sono emersi anche numerosi abusi edilizi per opere realizzate senza permesso, così come scarichi abusivi ed abbandono di macerie da demolizione.

Il campeggio è stato pertanto chiuso e posto sotto sequestro, mentre il responsabile è stato denunciato per esercizio abusivo di attività di impresa, abusivismo edilizio in aree sottoposte a vincolo, scarico non autorizzato, gestione illecita di rifiuti e mancata comunicazione alla Questura dei documenti degli alloggiati.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni