Ladri in cantiere a Borgo Ticino, due arresti per tentato furto

I carabinieri hanno arrestato per tentato furto un rumeno di 53 anni e una donna ucraina di 34, abitanti a Borgomanero. Valore della merce 33 mila euro

Sorpresi a rubare rame, altri materiali e attrezzi in un cantiere vicino alla stazione di Borgo Ticino. Grazie alla segnalazione di un residente della zona, che intorno alle 3 ha sentito movimenti sospetti, nella notte di martedì i carabinieri hanno arrestato per tentato furto un rumeno di 53 anni e una donna ucraina di 34, abitanti a Borgomanero. Facevano parte probabilmente di una banda più numerosa di ladri che volevano rivendere i materiali nel mercato dell’illecito. Hanno cercato di allontanarsi e nascondersi ma sono stati raggiunti e bloccati dai militari. Dopo la convalida è stata stabilità la misura cautelare dell’obbligo di firma in attesa della direttissima.

In base a un calcolo approssimativo, il valore della merce caricata sui loro camion, che stava per essere portata via, si aggira intorno ai 33 mila euro. Nel sopralluogo in cantiere i carabinieri del Nucleo radiomobile di Arona hanno trovato cancello forzato, box e spogliatoi messi sotto sopra. Le indagini continuano per identificare eventuali complici.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL