La richiesta di Cgil: «Tamponi anche nelle comunità»

Bene l’avvio dei tamponi su operatori e ospiti delle case di riposo ma per la Cgil «è indispensabile non fermarsi alla “fotografia” di questa situazione;  si deve andare a monitorare e a mettere in atto la sorveglianza sanitaria anche in tutti gli altri servizi alle persone in cui vi sono non autosufficienze e fragilità, come i servizi h24 per disabili, comunità per persone con patologia psichiatrica, per minori, e soprattutto i servizi di educativa territoriale (qualora questi siano attivi) e di assistenza domiciliare ad anziani e disabili».

 

[the_ad id=”62649″]

 

Molto spesso, sottolinea Paolo Del Vecchio, segretario funzione pubblica Cgil Novara e Vco, gli operatori di questi servizi non sempre hanno i dispositivi di protezione corretti ed in quantità sufficiente.

«I servizi domiciliari, sia educativi che assistenziali, se non monitorati con frequenza e soprattutto se non viene attivata la sorveglianza sanitaria alle operatrici ed agli operatori soprattutto tramite tampone, insieme all’isolamento fiduciario qualora necessitasse, rischia di diventare, come nelle case di riposo, fonte di contagio inconsapevole, questa volta portato direttamente a casa di cittadini».

E, tornando alle case di riposo «Crediamo inoltre che sarà necessario tenere sotto sorveglianza sanitaria continua gli operatori, compresi quelli dei servizi ausiliari che oramai stanno o sostituendo o supportando nella gestione il personale oss e infermieristico, e gli utenti per limitare il più possibile il già voluminoso contagio che ha trasformato le case di riposo in veri e propri focolai».

La richiesta, unitamente a quella della trasmissione dei risultati dei tamponi effettuati nelle Rsa  – «per valutare tutte le possibili soluzioni, anche di parte sindacale, della gestione del “dopo” » – è stata inoltrata agli enti preposti alla gestione dell’emergenza, al sindaco di Novara, presidente della Provincia e Prefetto.

 

 

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Daniela Fornara

Daniela Fornara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni