La fibra ottica arriva a Novara in 35 mila unità immobiliari

La fibra ottica arriva a Novara in 35 mila unità immobiliari. La società ha inserito il capoluogo nel piano nazionale di cablaggio in tecnologia FTTH (Fiber To The Home) per rendere disponibili connessioni fino a 1 Gigabit/s secondo il modello del co-investimento “aperto” previsto dal nuovo Codice Europeo delle Comunicazioni Elettroniche.

I lavori per la realizzazione della nuova rete partiranno a breve in molte zone della città, in modo da rendere i servizi progressivamente disponibili, con l’obiettivo di collegare circa 35.000 unità immobiliari alla conclusione del piano.

Per la posa della fibra ottica saranno utilizzate, laddove possibile, le infrastrutture già esistenti. Nel caso sia necessario effettuare scavi, questi saranno realizzati adottando tecniche innovative a basso impatto ambientale, con interventi sulla sede stradale di circa 10-15 centimetri. TIM opererà in partnership con l’Amministrazione comunale per limitare il disagio ai Cittadini e procedere speditamente con la realizzazione della nuova rete.

Grazie a questo piano, Novara sarà dotata di una rete in fibra ottica ancora più performante di quella che già oggi è a disposizione di cittadini e imprese grazie alla tecnologia FTTCab, che rende già disponibili collegamenti fino a 200 megabit per 37.000 unità immobiliari, pari all’80% delle linee del comune.

La nuova rete super-veloce consentirà di accelerare i processi di digitalizzazione sul territorio, a beneficio di cittadini, imprese e pubblica amministrazione, e di assecondare al meglio le esigenze professionali anche legate allo smart working e alla didattica a distanza.

«Ancora una volta Novara si dimostra una città attrattiva per gli investimenti privati e questo non può che essere motivo di soddisfazione per l’Amministrazione che rappresento – dichiara il sindaco Alessandro Canelli -. L’ulteriore rafforzamento della infrastruttura tecnologica in fibra è un ineludibile fattore abilitante per lo sviluppo e la diffusione dei servizi digitali per i cittadini e per le imprese. Questi servizi migliorano indubbiamente la qualità della vita delle persone e sono un elemento di competitività e crescita per l’ecosistema economico e territoriale nel suo complesso».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *