Interventi stradali, Comune e Acqua Novara Vco investono 9 milioni di euro

Interventi stradali, Comune e Acqua Novara Vco investono 9 milioni di euro. Sono due gli interventi previsti sulla città: il primo in via Fauser, a Sant’Agabio, con lavori che ammontano a 2 milioni di euro di riqualificazione idraulica e viabilistica. La parte idraulica e legata ai sottoservizi spetta ad Acqua Novara Vco; strade, parcheggi, illuminazione e arredo urbano al Comune con spese equamente divise al 50% tra i due enti.

L’opera che da via Generali porta al depuratore, nota come Cavo romano, è invece la più onerosa: 7,5 milioni di euro è interamente a carico della partecipata con un finanziamento regionale di un milione e mezzo.

I lavori consistono nel rifacimento del fondo di 4 km, attualmente a cielo aperto, e dello spazio intorno al fosso che raccoglie le acque nere e le acque bianche. Verrà inoltre realizzato un manufatto di sfogo che raccoglie le acque nere in una condotta per trasportarle al depuratore, dopo averle suddivise dalle bianche. In questo modo nell’alveo rimarranno solo le acque meteoriche.

 

 

«L’opera si è resa necessaria per due motivi – spiega il sindaco Alessandro Canelli – uno igienico sanitario in quanto le acque nere vengono trasportate dentro una condotta fino al depuratore e poi per una maggiore prevenzione dagli allagamenti che segnalati nelle campagne circostanti. Abbiamo anche trovato un accordo con i proprietari di terreni che non verranno espropriati ma acquisiti o ceduti».

I lavori inizieranno nel 2021: è necessario attendere l’inizio della la conferenza dei servizi, poi seguiranno il progetto esecutivo e a seguire l’appalto.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *