In Pediatria al Maggiore i piccoli pazienti diventano soccorritori

Un'iniziativa di Abio e Sism (Segretariato italiano studenti di medicina) e con il supporto di Simnova

“Aspettando S’IMpara” è il progetto che ha preso il via nei giorni scorsi, organizzato dalla Struttura di pediatria (diretta dalla prof.ssa Ivana Rabbone) dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Novara in collaborazione con Abio e Sism (Segretariato italiano studenti di medicina) e con il supporto di Simnova.

«L’idea – spiega Rabbone – è quella di organizzare attività per i bambini in attesa. In particolare, proviamo a insegnare loro (perfettamente in grado di comprendere, cosa ampiamente documentata in letteratura) le prime tecniche di rianimazione cardio-polmonare. Insegniamo a diventare piccoli soccorritori».

Una volta al mese, di venerdì, gli studenti di Sism si affiancheranno agli operatori Abio e al personale della Pediatria e daranno vita a cosi di formazione.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

In Pediatria al Maggiore i piccoli pazienti diventano soccorritori