Guai infiniti per il ponte sul Terdoppio: chiuse anche le passerelle ciclopedonali

Dopo il provvedimento dello scorso mese che ha ridotto la circolazione attraverso il restringimento di una delle due corsie, un'ordinanza del comandante della Polizia locale ha imposto lo stop al transito per biciclette e pedoni

Sembrano proprio non finire i guai per il ponte sul Terdoppio, la struttura che consente il collegamento da corso Trieste con la frazione di Pernate. Dopo che sulle da tempo precarie condizioni del manufatto si era arrivati a parlare un mese fa anche in Consiglio comunale attraverso un’interrogazione del Pd alla quale aveva riposto l’assessore al Lavori pubblici Rocco Zoccali e un iniziale provvedimento per la diminuzione della circolazione attraverso il restringimento di una delle due corsie, soluzione oggi non più ritenuta sufficiente al punto che si è poi decisa la chiusura di una delle due corsie con l’istituzione del senso unico alternato, ora è arrivato, attraverso un’ordinanza del comandante della Polizia locale Paolo Cortese, anche lo stop al transito per le biciclette e i pedoni lungo le passerelle laterali.


A consigliare la chiusura – a tempo indeterminato – sarebbero le condizioni particolarmente deteriorate e pericolose della struttura in legno della pavimentazione, dove si registrerebbero la “fuoriuscita di viti e bulloni dai listelli”. Con l’incolumità in pericolo per chi transita meglio dunque non rischiare.


Nel frattempo, come aveva anticipato l’assessore in Consiglio, proseguono i lavori di monitoraggio lungo l’intera struttura, il cui responso dovrebbe giungere nel prossimo mese di settembre. Poi si potrà procedere a un vero e proprio intervento di rifacimento del ponte.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni