Fonzo: «Il sindaco cambia idea sul Prg. Era ora, da tre anni lo diciamo»

Fonzo: «Il sindaco cambia idea sul Prg, si fa sempre in tempo se ti accorgi di aver sbagliato. Era ora, da tre anni lo diciamo». Il candidato sindaco del centro sinistra, Nicola Fonzo, replica alle dichiarazioni che il primo cittadino Alessandro Canelli ha rilasciato la scorsa settimana durante un incontro con alcune associazioni ambientaliste della città (leggi qui).

Tra i numerosi argomenti affrontati, Canelli ha parlato anche del Prg affermando: «È giusto mettere le basi per dotare la città di un nuovo piano regolatore, con tutte le lungaggini che ben conosciamo. E’ un nostro obiettivo che dobbiamo immaginare» dimostrando un cambio di passo rispetto a quanto sempre dichiarato in passato.

«Alla buon’ora – replica il candidato Fonzo -. Da tre anni il gruppo consiliare del Pd presenta, in ogni discussione annuale sul bilancio, un emendamento con il quale chiede di inserire nel Dup (documento unico di programmazione) l’incarico per redigere il nuovo piano regolatore. Puntualmente, il sindaco e la sua maggioranza di destra, respingono l’emendamento sostenendo che non ritengono strategico questo obiettivo. Se non lo è, quale altro fine può definirsi strategico?»

«Va bene, il sindaco ha cambiato idea – prosegue Fonzo – facciamo finta di credere che la sua sia stata una “folgorazione sulla via di Damasco” e non il risultato dell’iniziativa dell’opposizione e una copiatura del nostro programma di governo della città per il periodo 2021/2026. Ci piacerebbe che Canelli spiegasse cosa gli ha fatto cambiare idea. Anche perchè il gruppo consiliare del Pd sta presentando una mozione affinché il consiglio comunale impegni da subito il sindaco e la giunta ad avviare la procedura per il nuovo Prg. Se la maggioranza. la voterà, allora il cambio repentino di idee è sincero. Diversamente, si tratterà dell’ennesimo annuncio».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: