Falsi SMS Green pass, la Polizia avverte: «Non apriteli sono una truffa»

L’allarme delle forze dell'ordine contro il nuovo tentativo di phishing relativo al Covid per rubare i dati personale dell’utente

La nuova frontiera delle truffe via SMS: inviare un messaggio dove viene allegato un link dove poter “scaricare il green pass”. «Ovviamente non è la procedura in atto dal Ministero della salute – ha specificato la Polizia di Stato – purtroppo stiamo registrando sempre più casi di truffe di questa natura. Gli SMS falsi non sono di certo una novità, ma la preoccupazione deriva dal fatto che riguardi un topic trasversale come la vaccinazione contro il Covid. Nel corpo del falso messaggio si legge: “la sua certificazione verde Covid-19 risulta essere clonata, per evitare il blocco è richiesta la verifica dell’identità su dgcgov.valid-utenza.com”. Sfortunatamente molti utenti ci sono cascati e hanno cliccato sul link. Ovviamente il mittente è falsificato e sono diventati bravissimi a creare messaggi di testo che sembrano arrivare da un mittente sicuro, come in questo caso. Il nostro avviso – hanno concluso gli agenti impegnati nella divulgazione di questa nuova allarme – è quello di denunciare sempre l’accaduto qualora si caschi nella rete di questi delinquenti. Non cliccate mai quando vi arrivano SMS sospetti, cestinate immediatamente».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL