Elezione rettore Upo: niente da fare al primo turno, si va al secondo. Rizzi in testa

Niente da fare per questa prima tornata necessaria a eleggere il nuovo rettore dell’Università del Piemonte Orientale che guiderà l’ateneo per il sessennio 2024-2030. Nessuno dei tre canditati ha infatti raggiunto il quorum, fissato a 339 voti, cioè il 50% +1 dell’elettorato attivo. Le votazioni si sono svolte da martedì 18 e mercoledì 19 giugno; ora si va al secondo turno il 25 e 26.

I candidati alla carica di Rettore sono Michele Mastroianni, ordinario di Letteratura francese e direttore del Dipartimento di Studi umanistici; Menico Rizzi, ordinario di Biochimica al Dipartimento di Scienze del Farmaco, e Mario Valletta, ordinario di Economia degli Intermediari finanziari al Dipartimento di Scienze della Salute.

Sono 676 i componenti dell’elettorato attivo: hanno votato in 565, pari all’83,6%. Rizzi è quello che ha ottenuto più preferenze: 302 seguito da Valletta con 199 e Mastroianni 54; le schede bianche sono state 10.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Elezione rettore Upo: niente da fare al primo turno, si va al secondo. Rizzi in testa