Dehors, c’è la proroga fino al 31 dicembre. L’assessore: «Agevoliamo le strutture installate durante il Covid»

La delibera prevede di mantenere in essere fino al 31 dicembre 2022 i dehors e analoghe strutture amovibili, prorogando di ulteriori tre mesi la scadenza prevista dalle legge

Dehors Covid prorogati fino al 31 dicembre 2022: lo ha deciso la giunta novarese che, nell’ultima seduta, ha approvato la delibera relativa alle “Disposizioni transitorie riguardanti l’allestimento di spazi e strutture all’aperto correlati ai locali di somministrazione di alimenti e bevande”.

La delibera prevede di mantenere in essere fino al 31 dicembre i dehors e analoghe strutture amovibili, prorogando di ulteriori tre mesi la scadenza prevista dalle legge 51/2022. Sulle superfici occupate dai dehors (non solo i dehors Covid ma anche tutti gli altri) verrà applicato il canone di occupazione del suolo pubblico ridotto del 25% a partire dal 1° luglio 2022 fino al 31 dicembre 2022.

La disposizione è valida ovviamente per i somministratori di alimenti e bevande che non abbiamo espresso rinuncia e previo accertamento della regolarità dei pagamenti dovuti al Comune.

«Abbiamo scelto – ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica e Governo del Territorio Valter Mattiuz – di agevolare la permanenza di tali strutture installate durante il periodo Covid alla luce di una più immediata ripresa del settore, ma anche e soprattutto in vista dei numerosi eventi che la città propone per l’estate in corso e che porteranno numerosi visitatori anche da fuori Novara».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL