Dall’Avis donati quattro computer all’Azienda ospedaliero-universitaria “Maggiore della Carità”

L’Avis provinciale comunale di Novara hanno donato all’azienda ospedaliero-universitaria “Maggiore della Carità” di Novara quattro computer per il Servizio trasfusionale dell’Aou.

«E’ un gesto – hanno dichiarato il presidente Avis provinciale Gianfranco Borsotti e il presidente dell’Avis comunale, Giorgio Dulio – che vuole manifestare la vicinanza dell’Avis al Servizio trasfusionale e vuole essere l’occasione per ricordare l’importanza della donazione di sangue e il suo ruolo fondamentale per l’assistenza ospedaliera».

 

Alla consegna degli strumenti erano presenti il direttore generale dell’Aou Gianfranco Zulian, Pierangelo Bescapè, direttore facente funzioni della Medicina trasfusionale e Gennaro Mascaro, che ha retto il servizio fino al raggiungimento dell’età pensionabile.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL