Dall’Avis donati quattro computer all’Azienda ospedaliero-universitaria “Maggiore della Carità”

L’Avis provinciale comunale di Novara hanno donato all’azienda ospedaliero-universitaria “Maggiore della Carità” di Novara quattro computer per il Servizio trasfusionale dell’Aou.

«E’ un gesto – hanno dichiarato il presidente Avis provinciale Gianfranco Borsotti e il presidente dell’Avis comunale, Giorgio Dulio – che vuole manifestare la vicinanza dell’Avis al Servizio trasfusionale e vuole essere l’occasione per ricordare l’importanza della donazione di sangue e il suo ruolo fondamentale per l’assistenza ospedaliera».

 

Alla consegna degli strumenti erano presenti il direttore generale dell’Aou Gianfranco Zulian, Pierangelo Bescapè, direttore facente funzioni della Medicina trasfusionale e Gennaro Mascaro, che ha retto il servizio fino al raggiungimento dell’età pensionabile.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni