Da domani al 2 gennaio in Piemonte ci si potrà vaccinare anche in tre stazioni invernali

L'iniziativa è della Regione. Sarà possibile ricevere la terza dose per chi ha già un appuntamento programmato tra le due date indicate in uno degli hub. Accesso diretto anche per le prime dosi

Scatta un’ulteriore iniziativa della Regione Piemonte nell’ambito della sensibilizzazione al vaccino. La giornata (anzi, in realtà quattro) è in programma da domani, giovedì 30 dicembre, e sino a domenica 2 gennaio e coinvolgerà tre delle proncipali stazioni invernali: quella di Sestriere, nella Città metropolitana di Torino, e poi quelle di Prato Nevoso (nel Cuneese) e di Alagna, in Valsesia.


L’iniziativa verrà realizzata in collaborazione con i Comuni e le Aziende sanitarie locali (Asl TO3, Asl CN1, Asl Vercelli) e i gestori degli impianti sciistici. Sarà possibile ricevere la prima dose con accesso diretto o la terza dose nel caso di coloro che hanno già un appuntamento programmato tra il 30 dicembre e il 2 gennaio in uno degli hub vaccinali del territorio piemontese e che potranno cogliere l’occasione di una giornata sulla neve per ricevere il vaccino in alta quota. Possono accedere all’iniziativa gli over12 che hanno il domicilio sanitario in Piemonte.


Le vaccinazioni si svolgeranno dalle 9.30 alle 15. A Sestriere in piazzale Fraiteve e ad Alagna presso l’Hub vaccinale del Comune in piazza Rolandi, mentre a Prato Nevoso sarà possibile ricevere il vaccino nelle tensostrutture messe a disposizione dalla Protezione Civile, in collaborazione con la Croce Rossa, in via Corona Boreale. Anche qui sarà possibile accedere ad accesso diretto o prenotando sul sito di Prato Nevoso Ski.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL