Da Confcommercio: «I mercati possono rimanere aperti»

«Non è prevista la chiusura dei mercati piemontesi a causa del corona virus». Recita così un comunicato stampa diffuso oggi, lunedì 24 febbraio, da Confcommercio Piemonte in merito ai mercati appunto e allo stato di allerta Coronavirus. Nel comunicato si legge che il presidente Fiva Confcommercio Battista Marolo ha chiarito la situazione dopo un’interlocuzione diretta con l’assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi.

 

[the_ad id=”62649″]

 

Sempre nel comunicato si legge: «Dopo un primo momento, in cui il testo dell’ordinanza ministeriale sembrava poter includere anche i mercati fra gli eventi soggetti a chiusura, prima l’ufficio si presidenza del governatore Alberto Cirio e infine lo stesso assessore alla Sanità hanno confermato che l’attività dei mercati non sarà interrotta. A oggi i 15 mila ambulanti piemontesi possono continuare a erogare il proprio servizio ai cittadini, anche per scongiurare inutili allarmismi in merito ai rifornimento di generi alimentari».

In provincia

Domani, martedì 25 febbraio, si terranno regolarmente i mercati di Cameri e Cerano, come hanno confermato il sindaco Giuliano Pacileo e il vice Alessandro Albanese. Non lo ha ancora deciso invece Trecate, il cui giorno di bancarelle è il mercoledì e si è preso tempo, in attesa di ulteriori sviluppi della Regione, Galliate che ha come giorno di mercato il venerdì.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL