Covid, visiere protettive dall’Omar alla Polizia provinciale

Dieci visiere protettive, progettate dall’Istituto Omar, sono state donate agli agenti della Polizia provinciale. «Ancora un gesto di attenzione nei confronti del territorio – commentano i consiglieri Crivelli (delegato all’Istruzione) e Bricco (con delega alla Polizia provinciale) – ancora grande generosità nel mettersi a disposizione di chi presta servizio a favore della popolazione del Novarese».

 

 

«Dirigente e docenti dell’Omar – commenta Crivelli – hanno saputo dell’emergenza Covid-19, mettere in campo le proprie competenze e i propri laboratori per la realizzazione di importanti progetti finalizzati alla protezione personale di medici, infermieri e forze dell’ordine. Grazie alla capacità di fare rete con il mondo dell’impresa e grazie all’interesse suscitato tra alcuni imprenditori locali, questi brevetti, come appunto quello delle visiere, hanno trovato in breve tempo realizzazione e diffusione, rivelandosi particolarmente utili e trovando immediato impiego, appunto, tra il personale dell’Azienda ospedaliero-universitaria “Maggiore della Carità” di Novara e, successivamente, anche tra quello della Polizia locale del Comune di Novara».

«Nel periodo dell’emergenza e in quello attuale – ha aggiunto Bricco – i nostri agenti sono sempre stati in prima linea, collaborando con tutte le altre forze dell’ordine su diversi fronti e con diversi incarichi per la sicurezza e la tutela della popolazione di tutto il Novarese. Le visiere donate oggi dall’”Omar” rappresentano un importante dispositivo che potrà essere usato in maniera permanente anche in futuro»

 

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: