Covid nel Novarese, sabato 23 nuovi contagi. Un morto all’ospedale di Borgomanero

Tasso di positività regionale resta sotto l'1% e i ricoveri presentano il minor tasso di occupazione dei posti letto. Stabile la situzione negli ospedali novaresi. Vaccini: raggiunti con dose completa il 68,3% dei piemontesi (ma il Italia è il 71,2%)

Oggi 302 nuovi casi di persone positive al Covid in Piemonte e 23  in Provincia di Novara dove si registra anche un nuovo decesso all’Ospedale SS Trinità di Borgomanero. In Piemonte oggi 3 persone morte con il Covid.

Il tasso di positività della Regione si mantiene comunque sotto 1 (0,9 come ieri) e l’incidenza sotto 50 (37,4 a livello piemontese, 36,7 in Provincia di Novara).

In lieve aumento il numero delle persone ricoverate in ospedale in Piemonte: 182 (ieri 179), di cui 159 in area non critica (come ieri) e 23 in terapia intensiva (+3). Il tasso di occupazione dei posti letto resta al 2,7% in area non critica (il tasso più basso in Italia, Valle d’Aosta a parte, che non ha ricoverati Covid) e sale al 3,7% per le terapie intensive.

Stabile la situazione negli ospedali novaresi con 5 ricoverati in tutto, ma un nuovi ricovero fa salire a 4 i pazienti al Maggiore di Novara (2 in subintensiva e 2 nel reparto infettivi), mentre il decesso porta ad 1 solo paziente ricoverato in reparto a Borgomanero (ieri 2, di cui 1 in terapia intensiva).

Le persone attualmente positive in Piemonte sono salite a 3.855 (+138 su ieri), di cui 3.443 in isolamento domiciliare.

VACCINI

I Piemontesi con vaccinazione completa (dati Covid 19 Openadata vaccini aggiornati a pesta mattina) sono 2.684.374, cioè il 68,3% della popolazione con più di 12 anni (media italiana al 71,2%). Sono 3.052.727 i Piemontesi raggiunti con almeno una iniezione, pari al 77,7% della popolazione vaccinabile (media italiana 79,6%.

Secondo i dati diffusi dalla Regione Piemonte oggi sono state somministrate 19.678 dosi. Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 3.513 i 12-15enni, 6.001 i 16-29enni, 3.213 i trentenni, 2.698 i quarantenni, 1.903 i cinquantenni,790 i sessantenni, 345 i settantenni, 183 gli estremamente vulnerabili e 132 gli over80.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni