Convalescenti covid nelle residenze universitarie di Vercelli

Convalescenti covid nelle residenze universitarie di Vercelli. Ieri, dopo una riunione tra Prefettura, Comune, Asl Vercelli, Università del Piemonte Orientale ed Edisu, si è deciso di concedere all’ospedale la residenza studentesca di via Quintino Sella per la convalescenza degli ammalati di coronavirus in via di guarigione. Gli studenti che ancora soggiornavano nella residenza – tredici, in prevalenza stranieri – sono stati trasferiti nella residenza di via Dal Pozzo, sopra il rettorato, con l’assistenza degli operatori dell’Asl.

Il Direttore generale dell’Upo Andrea Turolla sottolinea: «Abbiamo immediatamente accolto la proposta del Prefetto e del Sindaco e siamo contenti di renderci utili per questa iniziativa che lascia intravedere, finalmente, una evoluzione positiva. Negli Ospedali il Rettore, i nostri clinici, specializzandi e tirocinanti stanno dando ogni energia possibile per far fronte a questo dramma».

«Un grazie speciale va di certo all’Edisu e all’Università del Piemonte Orientale che in questo momento ci hanno supportato consentendoci di poter utilizzare questa struttura. Un grazie che va  esteso agli studenti – ribadisce il direttore generale dell’Asl, Chiara Serpieri – perché sono proprio loro ad aver mostrato sensibilità e comprensione partecipando attivamente anche personalmente al trasloco temporaneo. Questo spazio sarà prezioso per i nostri pazienti che hanno superato la fase acuta della malattia, che oggi stanno meglio e che ancora per un periodo necessitano di uno spazio protetto dove poter completare la contumacia».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni