Con Natale impennata di contagi e ricoveri. Casi novaresi comune per comune

Oggi 355 nuovi casi positivi, incidenza a 533 e 2562 persone positive nel Novarese, più del triplo di un mese fa. Negli ospedali 61 ricoverati (4 in rianimazione e un neonato in terapia intensiva neonatale) il doppio di 15 giorni fa. Nell'ultima settimana 3 decessi a Borgomanero

Il Natale ha portato un’impennata di contagi e di ricoveri negli ospedali nel Novarese, visti gli ultimi numeri dei bollettini sul Covid. Oggi in provincia 355 nuovi casi positivi, un totale di infetti che raggiunge le 2.562 persone, incidenza che schizza a 533 e, nei due ospedali, un totale di 61 i malati ricoverati.

Lo stesso trend anche in Piemonte con 4.611 nuovi positivi e l’incidenza (592) e tasso di casi positivi su tamponi fatti (9,1%) che confermano il recente sorpasso sulla media italiana. Insomma, nella nostra provincia e nella nostra regione il virus si è messo a correre più che altrove.

OSPEDALI NOVARESI, RADDOPPIO MALATI IN 15 GIORNI

Negli ospedali novaresi oggi sono ricoverati 61 pazienti affetti da Covid, più del doppio dei 28 di quindici giorni fa. Al Maggiore (che in settimana ha riattivato il reparto di Galliate e messo a disposizione dei pazienti Covid un piano del padiglione C) i ricoverati sono 36 (numero massimo dal 18 maggio) di cui due in rianimazione, oltre ad un neonato in terapia intensiva neonatale. Due pazienti in rianimazione anche fra i 25 ricoverati a Borgomanero dove, nell’ultima settimana, si sono contati 3 decessi. Nell’ultima settimana nei due ospedali sono stati ricoverati 41 pazienti Covid, quasi 6 al giorno.

Sul fronte dei ricoverati vaccinati il Maggiore di Novara vede complessivamente 13 ricoverati senza immunizzazione, mentre l’Asl No comunica che nell’ultima settimana tra i 13 nuovi ricoveri a Borgomanero 7 sono i non vaccinati.

NEL NOVARESE IL TRIPLO DI CONTAGIATI IN MENO DI UN MESE

Le persone attualmente positive in provincia sono oggi 2.562, cioè 4,5 ogni mille novaresi: si tratta del 57,5% in più di lunedì scorso (1.627 casi) e addirittura oltre il triplo degli 848 (+202%) di lunedì 6 dicembre, meno di un mese fa. Numericamente siamo ai livelli registrati a inizio aprile, appena avviata la discesa dal picco

La situazione è conseguenza dell’accelerazione di nuovi casi positivi che si registrano nel Novarese, oggi 12ª provincia italiana con più casi rispetto alla popolazione. Nell’ultima settimana si sono registrati 1.931 nuovi casi (276 al giorno), ma già oggi i nuovi positivi registrati sono 355 a fronte del consistente minor numero di tamponi effettuati nei giorni festivi. La situazione è complicata, come mostrano i dati dell’incidenza (casi settimanali di 100mila abitanti) passata in una settimana da 285 di lunedì 20 a 533 di oggi.

Va comunque detto che la maggior parte dei casi è di asintomatici: a livello regionale i dati dell’ultima settimana vanno dal 61% al 72,5%  di positivi senza alcun sintomo.

Sul nostro territorio la percentuale di persone positive aumenta sensibilmente e vi sono alcuni centri in accelerazione di casi ed altri con elevata presenza di contagi. Negli ultimi 15 giorni sono aumentati di una volta e mezza gli infetti nell’area meridionale della Provincia, in particolare nei maggiori centri dell’Ovest Ticino e nel capoluogo.

Oggi Novara conta 736 positivi, cioè 7,2 ogni mille abitanti, il 64% in più di lunedì scorso e oltre il quadruplo di lunedì 6 dicembre. Tra i centri maggiori con più infetti c’è Oleggio (152 casi) con un tasso dell’1,1% sui residenti e un balzo del 130% in sette giorni. Tassi alti anche a Cameri (96 casi, quasi 9 ogni mille abitanti), Bellinzago (75 casi, 7,9 ogni mille abitanti), Romentino (41 casi, 7,4 ogni mille abitanti) e Galliate che sta accelerando (106 casi, più del doppio di lunedì scorso e tasso di 6,8 su mille abitanti). Nell’alta provincia a Borgomanero 140 casi (tasso 6,6) e ad Arona 90 casi (tasso 5,5).

Tra i centri minori si segnalano Terdobbiate (2,17% di abitanti contagiati), Fontaneto d’Agogna (2,08%), Landiona (1,67%), Dormelletto (1,56%) e Comignago (1,3%).

Di seguito il quadro degli attualmente positivi in tutti i Comuni nella Provincia: in prima colonna i casi a lunedì 27 dicembre e in seconda colonna il relativo tasso su mille abitanti; in terza colonna i positivi a lunedì 20 dicembre e, in quarta, quelli di lunedì 6 dicembre.

27 dic20 dic6 dic
Agrate Conturbia85,12578
Ameno55,65041
Armeno62,81226
Arona906,5455433
Barengo56,71100
Bellinzago N.757,9214221
Biandrate75,39740
Boca43,58721
Bogogno1310,10988
Bolzano N.54,31451
Borgo Ticino305,770186
Borgolavezzaro2512,736144
Borgomanero1406,59510159
Briga N.227,86383
Briona1110,16650
Caltignaga197,61890
Cameri968,9608439
Carpignano Sesia166,454919
Casalbeltrame11,01411
Casaleggio N.55,53740
Casalino1711,28150
Casalvolone11,14820
Castellazzo N.13,24700
Castelletto Ticino575,8753133
Cavaglietto00,00010
Cavaglio d’Agogna65,14661
Cavallirio96,89752
Cerano274,05988
Colazza47,81320
Comignago1612,99850
Cressa84,96377
Cureggio197,319178
Divignano21,43233
Dormelletto3714,671235
Fara Novarese73,50421
Fontaneto d’Agogna5420,769364
Galliate1066,8485126
Garbagna N.1812,757139
Gargallo169,16985
Gattico-Veruno336,3972522
Ghemme72,0591011
Gozzano244,4381918
Granozzo con Mont.128,91580
Grignasco143,22686
Invorio337,6742415
Landiona916,66764
Lesa2210,148122
Maggiora116,8581111
Mandello Vitta14,56611
Marano Ticino1610,013102
Massino Visconti1210,62972
Meina145,833177
Mezzomerico97,38340
Miasino45,01901
Momo2711,208148
Nebbiuno116,104105
Nibbiola56,20320
Novara7367,222448169
Oleggio15210,7286625
Oleggio Castello2511,6063739
Orta San Giulio21,571012
Paruzzaro167,50583
Pella1011,31287
Pettenasco43,03073
Pisano56,25840
Pogno107,23184
Pombia146,591166
Prato Sesia137,01277
Recetto44,30131
Romagnano Sesia4110,9103021
Romentino417,3872222
S. Maurizio d’Op.175,66791
S. Nazzaro Sesia34,04931
S. Pietro Mosezzo178,827122
Sillavengo00,00020
Sizzano96,508144
Soriso912,51779
Sozzago87,36683
Suno176,27588
Terdobbiate1021,69260
Tornaco55,68251
Trecate854,1705444
Vaprio d’Agogna1515,576113
Varallo Pombia234,7512413
Vespolate188,93362
Vicolungo00,00001
Vinzaglio11,86900

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Antonio Maio

Antonio Maio

Nato a Lecco il 26 febbraio 1957, vive a Novara dal 1966. È sposato e ha un figlio. Iscritto all'ordine dei giornalisti il 30 aprile 1986 ha svolto la professione quasi esclusivamente ai nove settimanali della Diocesi di Novara fino a diventarne direttore nel settembre 2005, carica mantenuta fino a tutto il 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL