Come funziona la tenda pre triage al pronto soccorso

Come è già stato comunicato domenica, è in funzione una tenda pre triage al pronto soccorso dell’ospedale di Novara, con ingresso da baluardo Massimo D’Azeglio (ingresso delle ambulanze). Alla tenda devono necessariamente passare tutte le perso che manifestano sintomi (tosse, febbre, difficoltà respiratorie) che possano far pensare a possibile contagio da coronavirus.

Chi opera all’interno della tenda svolge operazioni di anamnesi e di misurazione della febbre e, se è il caso, indirizza il paziente al percorso protetto del pronto soccorso dove verrà effettuato il tampone.

 

[the_ad id=”62649″]

 

Poiché, però, accade che i cittadini accedano direttamente all’ospedale, sono stati posti cartelli indicatori che invitano la popolazione, nel caso dei sintomi sopraindicati, a recarsi alla tenda pre triage evitando il pronto soccorso.

La direzione dell’ospedale ricorda, comunque, che la prassi da seguire in caso di dubbi è quella di chiamare i numeri d’emergenza (112 o 1500) e attendere l’ambulanza senza lasciare la propria abitazione, se gli operatori riterranno opportuno inviarla; il personale del 118 provvederà alle cure del caso ed eventualmente al trasporto all’ospedale.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni