Collegamento ferroviario con Malpensa: «Per noi resta un priorità, ma non abbiamo poteri decisionali»

L'assessore Armienti, rispondendo in Consiglio comunale a un'interrogazione del Pd, ha ammesso inoltre che «al momento non ci sono elementi concreti e progettuali» per convocare una commissione come da tempo richiesto dalla minoranza

Si riuscirà ad attivare un collegamento ferroviario diretto fra Novara e l’aeroporto di Malpensa? Sul tema si è tornati a parlare nel Consiglio comunale di ieri pomeriggio, giovedì 15 dicembre, ma al di là di un lungo elenco di “passi” effettuati dal Comune di Novara nei confronti dei principali interlocutori, al momento non esiste nulla di nuovo.


L’assessore Teresa Armienti, rispondendo a un’interrogazione del Pd, ha ribadito che per l’amministrazione del capoluogo il progetto «rimane una delle priorità che abbiamo chiesto di inserire nel “libro bianco” delle infrastrutture a livello regionale». Anzi, come ha ricordato l’esponente della giunta, «la proposta di una linea ferroviaria diretta Novara – Malpensa anche utilizzando la tratta esistente delle Ferrovie Nord è stata presentata dal Comune alla Regione in occasione della riunione organizzata dall’Agenzia della mobilità regionale lo scorso 4 aprile ad Alessandria alla presenza dei referenti di Rfi eTrenitalia».


Successivamente l’assessore regionale ai Trasporti Marco Gabusi aveva detto che sarebbe stato eseguito uno studio di fattibilità per valutare sotto l’aspetto tecnico il problema originato dal fatto che la linea presenta un binario unico, mentre Trenord aveva sostenuto che la tratta risulta già molto trafficata e che non vi sarebbe spazio per inserire altri treni.


«Allo stato attuale – ha detto ancora Armienti – siamo in attesa dello studio di fattibilità tecnica annunciato da Gabusi, ma dalle interlocuzioni avuto con l’Agenzia della mobilità abbiamo appreso che la stessa si è interfacciata sia con Trenord che con Regione Lombardia, che sta ragionando su un’altra prospettiva di collegamento. Nei prossimi anni lo scenario previsto sullo scalo aeroportuale si modificherà radicalmente, con il nuovo collegamento verso nord con il Terminal Due e la linea Milano – Domodossola. I lavori per questa nuova infrastruttura sono iniziati e si prevede che termineranno nel 2024. Il nuovo collegamento permetterà, secondo Regione Lombardia, di ripensare e potenziare gli itinerari dall’aeroporto. sia verso il Milanese che altre aree, inclusa Novara».


Durante la presentazione dei lavori della linea Malpensa – Sempione il Comune di Novara ha preso contatti con i referenti ai quali sono state chieste informazioni in merito all’attivazione della linea ferroviaria diretta: «Abbiamo inviato a Ferrovie Nord le nostre proposte in merito ai possibili interventi per la città di Novara, ribadendo la necessità di un collegamento diretto. Purtroppo possiamo farci portavoce di richieste, ma non abbimo alcuna competenza decisionale», ritenendo «che al momento la commissione richiesta dalla minoranza sia prematura, non avendo elementi concreti e progettuali su cui discutere».


L’esponente “dem” Emanuela Allegra, prima firmataria dell’interrogazione, ha parte sua, oltre a ricordare «i benefici per i novaresi dalla riattivazione della linea», ha manifestato qualche perplessità sul fatto «che la linea venga considerata carica, perché durante l’Expo i treni andavano e venivano. Capisco – ha insistito – la mancanza di elemnti concreti, però c’eravamo lasciati lo scorso 28 aprile con l’accordo di tenere una commissione entro l’estate. Ne chiederemo un’altra entro febbraio».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni