Cronaca

Città della Salute, sette i candidati alla gara d’appalto

Questa mattina si è insediato il seggio per la verifica delle candidature. La stipulazione del contratto di project financing avverrà alla conclusione, con esito positivo, dell’approvazione del progetto definitivo che vale 320 milioni di euro

Per la nuova Città della Salute e della Scienza sono sette i candidati alla gara d’appalto. Questa mattina, giovedì 8 ottobre, si è insediato il seggio per la verifica delle domande di partecipazione per l’affidamento della concessione di costruzione e gestione del nuovo ospedale.

Tutti i candidati hanno superato la prima verifica della presenza della documentazione amministrativa richiesta; successivamente si procederà alla verifica della completezza e regolarità della documentazione prodotta e dei requisiti di partecipazione.

Le candidature dovevano essere presentate in formato elettronico entro lo scorso 15 settembre in forma singola o associata con una serie di requisiti richiesti che andavano dalla solidità finanziaria all’esperienza professionale.

Alle domande di partecipazione è stato assegnato un numero progressivo al fine di mantenere l’anonimato dei partecipanti come previsto dalla procedura di gara. La stipulazione del contratto di project financing (che avrà una durata di 21 anni, 4 di progettazione e realizzzione e 17 di concessione) avverrà alla conclusione, con esito positivo, dell’approvazione del progetto definitivo e contestualmente sarà sottoscritto il contratto di finanziamento tra il concessionario e il finanziatore del progetto.

 

 

Dopo anni di attesa, infatti, lo scorso 12 maggio, è arrivata la notizia che si attendeva da mesi per lo sblocco definitivo: il finanziamento da 95 milioni di euro da parte dello Stato, a cui si aggiungono 5 milioni dalla Regione e 220 dai privati per un totale di 320 milioni di euro.

Il nuovo ospedale sarà realizzato a forma di L e composto da cinque piani fuori terra e un seminterrato; 711 posti letto, 11 sale chirurgiche, sale di chirurgia diurna e cardiovascolare, la casa della donna e del bambino, il complesso universitario con laboratori, biblioteca e centro cogressi. A questo si aggiungono 3120 parcheggi per auto e 100 per cicli e motocicli di cui 220 gratuiti, gli altri con tariffa oraria, giornaliera e mensile.


Leggi anche

Pubblicato il bando del nuovo ospedale, il sindaco Canelli: «Attenzione alla legalità»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati