Chi spara fuochi d’artificio abusivi nel cielo di Novara?

Un fenomeno non nuovo in diverse zone della città ma che negli ultimi tempi si è intensificato

Chi spara fuochi d’artificio abusivi nel cielo di Novara? Il fenomeno non è nuovo e in città se ne parla da mesi ma negli ultimi si è intensificato. Succede, infatti, che più di una volta a settimana tra le dieci di sera e mezzanotte, per pochi secondi, vengano sparati fuochi d’artificio in pieno centro abitato; spari che sono stati intercettati in zone diverse: dalla centralissima piazza Cavour a via Regaldi e largo don Minzoni, fino al quartiere Santa Rita, ma anche a Sant’Agabio, alla Rizzottaglia, alla Bicocca e al Torrion Quartara.

Le segnalazioni, non solo per il rumore provocato ma anche per la pericolosità di prodotti pirotecnici lanciati nel centro abitato, sono numerose e tra i cittadini sale la preoccupazione che questi eventi abbiano uno scopo ben preciso. Voci di popolo, infatti, sostengono che a ogni fuoco sparato corrisponda un carico di droga arrivato in città, ma le Forze dell’ordine smentiscono. Del resto le organizzazioni criminali non hanno interesse ad attirare attenzione e un fenomeno di questo genere ne genera parecchia.

Sta di fatto che finora i responsabili non sono mai stati intercettati e i luoghi in cui i fuochi vengono sparati mai ben individuati. Il mistero si infittisce.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni