Carburanti, Novarese più caro della media: diesel fino a 2,4 euro

Benzina +11,4% da fine 2022 e si attendono nuovi aumenti. "Osservaprezzi Carburanti" indica i prezzi alla pompa sul territorio: Novara meglio che fuori, ai self in media benzina a 1.837 e diesel a 1,907. Ma c'è dove costa meno. Biellese più conveniente, prezzi massimi nel Vco

Prezzi dei carburanti alla pompa mediamente più alti che in Piemonte e in Italia. Questo il quadro sul “caro rifornimento” nel Novarese, soprattutto dopo che il Governo ha lasciato rialzare le accise. Venerdì 13 in provincia il prezzo della benzina oscillava tra 1,679 euro al litro (self) e 2,298 (servito) mentre quello del gasolio era tra 1,649 (self) e 2.399 (diesel speciale servito), con un aumento medio rispetto alla rilevazione del 29 dicembre, del +11,4% sulla benzina e del + 10% del gasolio.

E la situazione dovrebbe mutare in rialzo: notizie di stampa indicano un possibile aumento dei prezzi alla pompa nei prossimi giorni a seguito dei recenti aumenti delle quotazioni dei prodotti petroliferi.

Il Piemonte non è tra le regioni con i prezzi più alti, tuttavia i carburanti costano mediamente più che in Italia. E il Novarese è tra le province con i prezzi medi di benzina e gasolio sopra la media regionale: 1,841 benzina e 1,901 gasolio al self e 2,015 benzina e 2,079 gasolio con il servito. La provincia dove conviene fare rifornimento è Biella (1,791 il prezzo medio della benzina, ma alle “pompe bianche” (quelle non delle compagnie) si trova anche a 1,778, mentre il gasolio mediamente costa 1,880 al litro) mentre la più cara è quella del Vco con la benzina mediamente a 1,869 e il gasolio a 1,969.

I prezzi emergono elaborando i dati quotidiani pubblicati dall’“Osservaprezzi Carburanti” del Ministero delle Imprese e del Made in Italy di sabato 14 gennaio, riguardo alle rilevazioni effettuate da 1 a 8 giorni prima.

MINIMI E MASSIMI NEL NOVARESE

Nel Novarese sono considerati 138 distributori (quasi il 95% ha il self service) di cui 4 autostradali e 12 “pompe bianche” (meno del 9%, non moltissime se si pensa che nel Biellese sono il 16%). Tuttavia in distributori di compagnie note è segnalato il prezzo minimo della benzina (1,679) in viale Giulio Cesare a Novara (self, il 9 gennaio) e del gasolio (1,749) sulla SS32 a Bellinzago (self, il 13 gennaio). Con il servizio self service e carburanti normali non si superano mai i 2 euro al litro se non per il gasolio presso un distributore periferico a Pernate (2,019) rilevato l’11 gennaio.

Più cari i prezzi con il servito, presso le stazioni delle compagnie, in particolare se si scelgono i carburanti “additivati”: sulle strade novaresi la benzina va da 1,969 (Castelletto Ticino il 12 gennaio) a 2,389 (a Grignasco il 9 gennaio) e il gasolio da 1,879 (a Romagnano Sesia il 12 gennaio) a 2,399 (a Grignasco il 9 gennaio).

Discorso diverso per il GPL che, nel Novarese, costa mediamente 0,792 euro al litro, meno che in Piemonte (prezzo medio 0,853) e in Italia (0,812). In Provincia ci sono 31 pompe, di cui 9 nel capoluogo.

Quanto al metano il prezzo medio è in linea con quello piemontese (2,154 euro al chilo) inferiore a quello medio italiano (2,322). Ma attualmente con una particolarità: tra gli 8 distributori provinciali quello in corso Milano a Novara è segnalato con un prezzo di 1,900 euro al chilo (10 gennaio) mentre il massimo è indicato a Vespolate (2,699, 12 gennaio).

A Novara (43 distributori) i prezzi praticati sono mediamente inferiori a quelli in provincia presso le pompe self (presenti nel 97,7% degli impianti): 1,837 euro al litro la benzina e 1,907 il gasolio, invece per il “servito” la media di prezzo è superiore: 2,058 per la benzina e 2,092 per il gasolio.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Antonio Maio

Antonio Maio

Nato a Lecco il 26 febbraio 1957, vive a Novara dal 1966. È sposato e ha un figlio. Iscritto all'ordine dei giornalisti il 30 aprile 1986 ha svolto la professione quasi esclusivamente ai nove settimanali della Diocesi di Novara fino a diventarne direttore nel settembre 2005, carica mantenuta fino a tutto il 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni