Cameri, il Comune acquista 10mila mascherine per i residenti

Diecimila mascherine sono state acquistate dal Comune di Cameri per essere distribuite, in base al numero dei componenti del nucleo famigliare, a ciascun residente. La prima tranche, circa 2mila, dei dispositivi di protezione acquistati sono già stati affidati ai volontari che, nella giornata di venerdì, hanno avviato la distribuzione a ciascuna famiglia lasciandole o nella buca delle lettere o consegnandole direttamente a mano. Per la distribuzione è stato adottato il criterio di suddivisione del paese nelle 8 zone che ricalcano i seggi elettorali.

 

[the_ad id=”62649″]

 

Si tratta di un’iniziativa che rientra nell’ambito di “Cameriaiutacameri”. Le mascherine sono state acquistate dalla Sartoria E’ di Novara (realtà della cooperativa sociale Emmaus di don Dino Campiotti). Sono in Tnt a tre veli, lavabili e quindi riutilizzabili; non sono un dispositivo medico ma sono indispensabili, ora, per la quotidianità.

«Questo importante presidio protettivo – dice il sindaco Giuliano Pacileo – è indispensabile quando si esce di casa o se si condivide lo stesso ambiente con un’altra persona, in un negozio, in macchina o sul lavoro. Vanno sempre rispettate le restrizioni agli spostamenti e il metro di distanza tra le persone».

 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Daniela Fornara

Daniela Fornara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL