Cronaca In città

Aveva una serra di marijuana: arrestato novarese

Le sue piante, bene coltivate, gli avrebbero reso un ricco bottino nel giro di due settimane

Una vera e propria serra casalinga: all’interno c’era una piantagione di marijuana. E’ stato arrestato nel pomeriggio di sabato 7 novembre M.N., 30enne novarese, beccato dalla polizia di stato, che ne aveva curato i movimenti. Nell’abitazione dell’uomo gli agenti hanno sequestrato 7 piante di marijuana alte due metri e tutto l’occorrente per farle crescere rigogliose. La serra inoltre era dotata di impianto per l’irrigazione e lampade Uva ad alta temperatura. Inoltre sono stati  rivenuti circa 50 grammi di hashish oltre al materiale per il confezionamento e alla pesatura.

Le piante, qualora adeguatamente curate, sarebbero state in grado di produrre, tra circa due settimane,  un ottimo raccolto stimabile in circa mezzo kg. di marijuana con un profitto, al dettaglio, di almeno 5mila euro: un ricco bottino.

M.N. è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio e nel pomeriggio di ieri, martedì 10 novembre, è stata sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Pg.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati