Asl: eseguiti 450 tamponi, meno dell’1% è positivo

Proseguono a ritmo incessante i tamponi all’Asl di Novara sulle persone provenienti da Croazia, Grecia, Malta e Spagna così come previsto dall’ordinanza ministeriale del 12 agosto. L’azienda sanitaria si è organizzata con il sistema drive through (a bordo della propria auto) e dal giorno di Ferragosto a oggi, martedì 18 agosto, i tamponi eseguiti sono 450 di cui meno dell’1% ha dato esito positivo al Coronavirus.

Per questo tipo di attività sono stati impiegati quindici operatori in più: «La pressione e il carico di lavoro sul Sisp (Servizio igiene e aanità pubblica) sono molto elevati – afferma la direttrice generale dell’Asl, Arabella Fontana – ma al momento gli operatori sono ancora in grado di garantire l’esecuzione del tampone nel rispetto delle 48 ore previste dall’ordinanza ministeriale. Per quanto riguarda l’area sud del nostro bacino di utenza, abbiamo organizzato un doppio drive through, con l’ingresso da viale Verdi, tutti i giorni di questa settimana e due drive through  paralleli sabato; verrà valutata la necessità di provvedere alle operazione anche domenica. Per l’area nord, invece, la postazione è stata predisposta all’ospedale di Borgomanero con un doppio drive through mercoledì e venerdì dalle 8.15 e giovedì al momento con un solo drive through».

 

 

All’aeroporto di Torino Caselle ha, invece, aperto nel primo pomeriggio, la postazione per i test rapidi con esito immediato sempre per i passeggeri di rientro dai quattro Paesi considerati a rischio. Il presidio è organizzato da Usmaf (unità di sanità marittima, aerea e di frontiera) e dal Dipartimento interaziendale malattie ed emergenze infettive dell’Asl Città di Torino.

Chi decide di non sottoporsi al test in aeroporto, deve comunque provvedere entro 48 ore presso la propria Asl di riferimento (nel caso di Novara inviando un’email all’indirizzo sisp.nov@asl.novara.it); in attesa di sottoporsi al tampone e di ricevere il risultato, è neccessario rimanere in isolamento fiduciario nella propria abitazione.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Una risposta

  1. Complimenti per AslNo; nessuno invece degli amministratori novaresi ha nulla da dire circa la clamorosa inefficienza di Malpensa e Linate,gestiti da Sea( Regione Lombardia e Comune di Milano a cui fanno riferimento migliaia di novaresi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *