A Domodossola convegno sul valico del Sempione. Pd Vco: «Campagna elettorale occulta»

Il coordinamento accusa il presidente Lincio: «un convegno finto istituzionale del centro destra Si è messo tra i relatori ed è candidato a sindaco di Trasquera. Un convegno finto istituzionale del centro destra»

La Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte e dalla Provincia del Verbano Cusio Ossola hanno organizzato per lunedì 13 settembre 2021, alle 15 Centro Spiritualità Rosminiana di Domodossola un convegno sul valico internazionale del Sempione.

Sono prevsiti gli interventi di Arturo Lincio, presidente della provincia del Verbano Cusio Ossola, e Fabio Ravanelli, presidente della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte. Seguirà una tavola rotonda moderata da Giuseppe De Bellis, direttore Sky Tg24, a cui prenderanno parte Roberto Zucchetti, professore ordinario di infrastrutture di trasporto e logistica dell’Università Bocconi, Massimo Cavino, direttore del dipartimento per l’Economia e l’Impresa dell’Università del Piemonte Orientale, Giancarlo Bertalero, consulente dell’Osservatorio traffici transalpini della Commissione Europea (2016-2020) e Amedeo Genedani, vice presidente Union Europeenne du Transport Routier.

La conclusione dei lavori sarà affidata ad Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, e a Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, nonché agli interventi di Marco Gabusi, assessore regionale ai Trasporti, Alessandro Panza, membro della Commissione Europea per lo Sviluppo Regionale, Edoardo Rixi, già sottosegretario e viceministro delle Infrastrutture e Trasporti, e Pascal Bovey, in rappresentanza di Franz Ruppen, consigliere di Stato della Confederazione Elvetica.

Secondo il Partito Democratico del Vco, però, si sta facendo campagna elettorale occulta con «un convegno finto istituzionale del centro destra a Domodossola. Il tema è interessante, peccato che sia organizzato in piena campagna elettorale e proprio a Domodossola dove si vota e con una parata di esponenti della Lega e del centro destra tra assessori, europarlamentari, presidenti di regione. Persino lo stesso Lincio si è messo tra i relatori ed è candidato a sindaco di Trasquera. Non sappiamo se questo convegno leda formalmente lo spirito della legge, ma sicuramente è clamorosamente inopportuna e assomiglia a una iniziativa elettorale di parte».

«Potevano aspettare qualche settimana e organizzare il convegno alla presenza del Sindaco eletto – proseguono dal coordinamento provinciale -. Speriamo che la vergogna li porti a sospendere l’iniziativa e a rinviarla al dopo elezioni.
Tra l’altro, nel merito, nel convegno non c’è un riferimento all’accordo, che vale 237,5 milioni di euro, firmato in Canton Ticino dal ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli e dalla presidente della Confederazione Elvetica Simonetta Sommaruga per migliorare il collegamento ferroviario del Sempione permettendo il passaggio di treni con carichi di quattro metri di altezza agli angoli. Un ‘allargamento che riguarda in particolare le tratte Briga-Domodossola e Domodossola Novara via Arona e Sesto Calende, in cui sarà Rfi il soggetto attuatore degli interventi in territorio italiano».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *