Da lunedì 29 agosto chiuso al traffico il ponte di Castelletto Ticino

La chiusura è programmata fino al 19 settembre

Da domani 29 agosto e fino al 19 settembre il ponte di ferro che collega Castelletto Ticino a Sesto Calende sarà totalmente chiuso al traffico sia veicolare che ferroviario, incluso il transito pedonale. Una chiusura necessaria allo svolgimento dei lavori di manutenzione. La decisione è stata presa durante un incontro fra i due Comuni interessanti, Regione Lombardia, Anas e Rfi.

Definiti i percorsi alternativi per tutta la durata della chiusura.

Bus navetta da Arona, Dormelletto e Sesto Calende al posto del treno

La linea ferroviaria Milano-Domodossola, nel tratto di chiusura del ponte,sarà sostituita con i bus navetta da Arona, Dormelletto e Sesto Calende. I bus passeranno dal ponte autostradale comportando inevitabili ritardi, anche se è stato garantito che i treni rispetteranno le coincidenze  prima di riprendere la corsa verso il capolinea.

Pedaggio gratuito tra i caselli autostradali di Castelletto e Sesto Calende

La proposta dei sindaci della zona di azzerare il pedaggio autostradale fra Castelletto e Sesto Calende: un risultatoche eviterà ai pendolari di pagare 80 centesimi previsti dalla tariffa per il breve tratto.

Alternativa all’autostrada è il ponte che collega Somma Lombardo e Varallo Pombia quasi all’altezza del Diga del Panperduto.

Servizio navetta in barca

Il comune di Castelletto ha confermato di essere al lavoro per reintrodurre gratuitamente il servizio navetta con partenza dal porto della città piemontese e attracco a Sesto Calende. Il servizio offerto da Castelletto dovrebbe essere articolato in tre fasce orarie: mattina, pomeriggio e sera. Una soluzione pensata per i lavoratori, in particolare per gli studenti delle scuole medie e dell’Istituto Superiore Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni