Lotteria di Pasqua, aziende e amore per il paese: così i volontari sistemano il parco della Scimbla

Carpignano Sesia, nuova vita al parco della Scimbla grazie ai volontari e ai cittadini. E’ l’iniziativa che ha lanciato poche settimane fa “SiAmo Carpignano”, associazione locale che ha deciso di rimboccarsi le maniche e darsi da fare per dare nuova linfa a un’are boschiva che fino a pochi anni fa era un punto di ritrovo per i giovani e anche per le famiglie molto frequentato.

Gli episodi di cronaca hanno un creato un alone di ombra che però ora, per volontà dei cittadini, vuole essere dimenticata.  Nel parco ci sono tavoli, panchine e anche un percorso fitness, il tutto fino a tre settimane in situazione un po’ di abbandono. «La nostra è un’opera di manutenzione straordinaria, – spiega Edoardo Locarni, presidente dell’associazione – stiamo ultimando la sistemazione di panchine e tavoli da pic nic, uno di questi inclusivo per accogliere persone con disabilità e passeggini e poi ci dedicheremo al percorso fitness. La Scimbla è uno spazio pubblico che desideriamo possa essere utilizzato di nuovo e con la speranza di vederlo “pieno” quando la situazione sanitaria lo consentirà».

Sono circa una dozzina le persone che si danno da fare nel fine settimane, andando proprio al parco, ma in realtà la rete è molto grande: c’è chi lavora dietro le quinte in settimana, ritagliandosi del tempo a casa; ci sono le aziende del territorio che stanno aiutando in modo concreto con donazioni importanti e poi ci sono i cittadini, coloro che hanno subito riposto “presente”: «Tramite il nostro market del paese abbiamo organizzato una lotteria di Pasqua così da raccogliere fondi per gli interventi, – spiega Locarni – avevamo come idea la vendita di 500 biglietti, per ora abbiamo superato i mille, è un segnale bellissimo».

Assolutamente favorevole l’amministrazione comunale, con cui “SiAmo Carpignano” ha condiviso il progetto di riqualificazione: «La nostra amministrazione è nata da un’associazione, quindi non possiamo che essere felici del fiorire di tante realtà che hanno a cuore il nostro paese, – dice il sindaco Giuseppe Maio – ringrazio SiAmo Carpignano per questo impegno, è sicuramente un percorso che, ancor di più in un momento così, diventa molto utile».

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: