Padre Enzo Bianchi con il suo “Inno alla vita” ospite a Villa Picchetta a Cameri 

L’incontro con il fondatore della Comunità monastica di Bose sarà il 10 settembre in occasione della Festa Patronale

Domenica 10 settembre alle 17 nella suggestiva cornice del Cortile delle Meridiane di Villa Picchetta, sede dell’ente “Aree protette del Ticino e del Lago Maggiore”, Padre Enzo Bianchi presenterà il suo ultimo libro “Cosa c’è di là. Inno alla vita” (ed. Il Mulino, 2022) accompagnato da Federica Mingozzi. L’incontro è organizzato dall’Assessorato alla Cultura e dalla Commissione Biblioteca in collaborazione con Parco del Ticino, Pro Loco Cameri e la libreria Feltrinelli Point di Arona ed è parte delle iniziative della Festa Patronale di Cameri. L’ingresso è libero; in caso di maltempo l’evento si terrà presso la Sala Polivalente, in piazza Dante a Cameri. 

Padre Enzo Bianchi, fondatore della Comunità monastica di Bose di cui è stato Priore fino al 2017 e autore di testi sulla spiritualità cristiana e sul dialogo della Chiesa con il mondo contemporaneo, in “Cosa c’è di là” apre una meditazione poetica e non dogmatica sul più ineludibile degli interrogativi: che senso può avere nel nostro tempo la domanda sull’aldilà? Nell’epoca della morte rimossa o spettacolarizzata in un flusso di immagini che la esibiscono e la dissacrano, quale significato possiamo attribuirle?  La riflessione approda a una risposta centrata sull’amore, sulla sua forza come trama del mondo e delle relazioni con gli altri, e quindi come ragione di speranza anche dopo la vita terrena. Un libro appassionato, carico di fiducia, in cui la morte si apre alla vita: «Ormai vecchio, guardando al mio passato, mi accorgo che il cammino dell’imparare a morire è stato il cammino dell’imparare a vivere, nella convinzione che ciò che si è vissuto nell’amore resterà per sempre. Solo l’amore innesta l’eternità nella nostra vita mortale». 

Tra i numerosi saggi di Padre Enzo Bianchi ricordiamo “Dono e perdono” (2014), “Spezzare il pane” (2015), “Gesù e le donne” (2016), tutti pubblicati con Einaudi. Con il Mulino “Ama il prossimo tuo” (con M. Cacciari, 2011) e “La vita e i giorni. Sulla vecchiaia” (2018). 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Padre Enzo Bianchi con il suo “Inno alla vita” ospite a Villa Picchetta a Cameri