Cameri, interrata la capsula del tempo. Sarà riaperta nel 2070

La cerimonia del giardino dell'istituto scolastico Tadini

E’ stata interrata questa mattina, 16 novembre, a Cameri, nel giardino dell’istituto scolastico Tadini, una vera e propria capsula del tempo che verrà riaperta nel 2070. Il progetto è nato grazie a un lavoro di squadra tra comune di Cameri, l’istituto comprensivo Tadini e agenzia di comunicazione Royal time. Un contenitore che resterà sigillato per quasi mezzo secolo e che contiene diversi oggetti, pensieri e aspettative sulla città di Cameri del futuro.

Presenti alla cerimonia di interramento, oltre agli alunni della Tadini, il sindaco, Giuliano Pacileo, l’assessore regionale Matteo Marnati e la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo, Stefania Ardizio.

Il sindaco ha descritto l’iniziativa come «uno spazio volto a sensibilizzare i più giovani al cambiamento che la città di Cameri e la sua comunità stanno affrontando in ambito energetico, ambientale della mobilità e sostenibilità per gli anni futuri».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Cameri, interrata la capsula del tempo. Sarà riaperta nel 2070