Cameri, il nuovo parco giochi inclusivo aspetta solo… i bambini

Un grande bus giallo a due piani, attrezzatture grazie alle quale si può girare su stessi, anche per se si è in carrozzina, un “biscione” con un tunnel con pareti particolari per le fotografie, altalene che accolgono anche le carrozzine, un grande scivolo, alcuni cavalli a molla. Mancano solo i bambini per rendere del tutto magico il nuovo parco giochi inclusivo realizzato in piazza Dante.

Era intenzione dell’amministrazione inaugurarlo il primo giorno di primavera, ma le attuali regole in vigore hanno fatto slittare il tutto a data da destinarsi, «ma daremo appuntamento ai bambini non appena si potrà» dice il vicesindaco Piero Toscani. Le giostre sono circondante da erba e da pavimentazione anti infortunistica per consentire un gioco in sicurezza. La storia del parco è molto particolare, è infatti un parco che racconta una storia, quella dell’autrice camerese Anna Lavatelli nella raccolta di favole “Va dove ti porta il bus”. «Giunti, la casa editrice del libro, è stata molto contenta di questo parco, pensato e progettato da Proludic, società che si occupa di giochi inclusivi» spiega Toscani.

Il costo totale dell’opera è di circa 55mila euro, ricavati da un avanzo di bilancio del 2018, «non abbiamo toccato soldi recenti, – precisa il vice – abbiamo atteso soltanto i tempi tecnici dal momento che l’area, in pieno centro storico, è sotto l’attenzione della Soprintendenza e abbiamo atteso tutti gli avalli per poter procedere con piccole modifiche relative all’utilizzo dei colori». Il parco in centro fa parte del progetto pensato dall’amministrazione Pacileo di voler riqualificare l’intero centro storico e renderlo sempre più a misura di cittadino.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *