Lutto a Cameri: addio all’assessore Pietro Messina

«Elena hai visto dell’iniziativa Campagna amica? Se hai tempo di farci un salto ci sono davvero dei prodotti buonissimi e magari puoi fare anche qualche domanda a qualche banco che rispondono volentieri». Uno scambio di parole banale, un fermarsi un attimo alla fine del consiglio comunale. E’ questo il ricordo più recente.

 

[the_ad id=”62649″]

 

Si è spento questa notte ( martedì 24 e mercoledì 25 marzo) l’assessore Pietro Messina, classe 1956. Già consigliere nella giunta di Valeria Galli nel 2014, Messina era anche parte della squadra dell’attuale sindaco Giuliano Pacileo, ricoprendo la carica di assessore con le deleghe ad Ambiente, Agricoltura, Parco del Ticino, Turismo, Commercio, Protezione civile. La classica persona che ha cuore il paese in cui vive e lo dimostra “semplicemente” vivendolo ogni giorno come parte attiva e propositiva. In piazza Dante durante i momenti di festa, sempre in piazza con i banchi di Campagna Amica, con la pettorina in giro nel parco per pulire insieme ad altri cameresi, alla Villa Picchetta, in Pro loco (ne è stato fra i fondatori) nelle scuole, sono tanti i momenti cameresi in cui appare Pietro Messina, come istituzione sì, ma prima di tutto come persona camerese.

«Un grande dolore per tutti noi, notizie che purtroppo ti arrivano e ti devastano. Pietro era una gran brava persona a cui tutti noi volevamo un gran bene per la sua generosità, semplicità, umiltà, disponibilità e grande umanità»: l’amministrazione comunale non avrebbe potuto trovare aggettivi migliori per poter descrivere una persona che sarà ricordata per sempre, anche per la sua simpatia e per il suo sorriso, oggi purtroppo meno contagioso del solito. Messina lascia la moglie Anna e il figlio Nicolò.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *