Serie D: in campo Gozzano e Rg Ticino

Domani due anticipi: sfida salvezza per l'RG Ticino col Fossano. Gozzano a Bra per il primo acuto esterno

RG TICINO SFIDA SALVEZZA COL FOSSANO
E’ uno scontro diretto in piena regola e quindi da non fallire. Anche perché il calendario riserverà poi i due derby con Novara (mercoledì ore 18 al Piola) e Gozzano (domenica 24 a Romentino). Domani alle 15 contro il Fossano l’Rg Ticino è chiamato ad invertire una tendenza negativa, fatta di tre pareggi e due sconfitte in campionato senza alcuna vittoria. Andrebbe poi aggiunta l’eliminazione al primo turno di Coppa Italia per mano del Novara e il dato dei gol segnati: solo due in sei partite ufficiali. Anche per questo motivo la società si è fatta sentire in settimana operando una sorta di “restaurazione”: dentro l’attaccante Sebastiano Longo (ex Casertana), mentre sono stati lasciati liberi tre reduci della scorsa stagione (il difensore Filippo Rossi, l’esterno Roberto Roveda e l’attaccante Nicolò Colombo) e la punta Alberto Libertazzi che non ha lasciato tracce del suo passaggio. Complice queste partenze, è evidente che il tecnico Costanzo Celestini voglia puntare sul 3-5-1-1 con un solo attaccante di ruolo assistito da un centrocampista con attitudini offensive. In casa verdegranata sono tutti disponibili.

GOZZANO A BRA
Pur essendo ancora imbattuto, il Gozzano di questo inizio di stagione ha convinto solo a tratti. Spesso in difficoltà nei primi tempi, la squadra di Schettino ha cambiato registro nello scorso turno contro il Sestri Levante, disputando una buona prima frazione ed una ripresa sottotono. A Bra, contro una squadra che ha perso il primato dopo la sconfitta di Novara, i rossoblù dovranno soprattutto tenere d’occhio l’attaccante cuneese Alfiero, tiratore scelto delle prime uscite e capocannoniere del girone A con 6 retri. Ma il Gozzano deve pensare prima di tutto a sé stesso: sette punti in cinque partite sono un bottino troppo magro per un organico che annovera nomi importanti, ma che deve fare i conti con il tallone d’Achille dell’attacco. Finora i tre senior Coccolo, Di Maira e Cozzari non hanno ancora segnato. Schettino non recupera nessuno degli assenti delle ultime settimane: Villanova, Di Giovanni e Renolfi non ci saranno, Dalmasso vede la stagione ormai compromessa per la rottura dei legamenti, mentre Mastaj non fa più parte della rosa.

SERIE D GIRONE A

IL PROGRAMMA (6^ giornata) oggi ore 15: Bra-Gozzano, Sestri Levante-Lavagnese; Imperia-Borgosesia, Rg Ticino-Fossano, Vado-Pont Donnaz, Derthona-Asti; ore 16; Sanremese-Saluzzo. Domani ore 15: Caronnese-Casale, Varese-Chieri, Ligorna-Novara.

CLASSIFICA Chieri 12; Novara 11; Bra 10; Città di Varese, Pont Donnaz, Vado, Derthona 8; Casale, Asti, Gozzano, Sanremese 7; Ligorna, Lavagnese 6; Imperia 5; Borgosesia 4; Caronnese, Fossano, Rg Ticino 3; Saluzzo 2; Sestri Levante 1.
RECUPERI mercoledì 10 novembre ore 14,30: Sestri Levante-Casale; mercoledì 24 novembre ore 14,30: Sestri Levante-Saluzzo.

PROSSIMO TURNO (7^ giornata) mercoledì 20/10/ore 15: Asti-Ligorna, Borgosesia-Bra, Chieri-Sestri Levante, Fossano-Caronnese, Gozzano-Sanremese, Imperia-Varese, Lavagnese-Vado, Pont Donnaz-Derthona, Saluzzo-Casale; ore 18 Novara-Rg Ticino.



Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL