Novara in Val D’Aosta col Pont Donnaz e risultati della 14esima giornata

Serie D: Gozzano corsaro a Saluzzo. Primo stop in casa per l'Rg Ticino. La classifica aggiornata

Da due settimane solo in vetta alla classifica, il Novara non intende cedere il primo posto, domani pomeriggio a Montjovet, contro i valdostani del Pont Donnaz, gli azzurri vogliono conquistare la quarta vittoria consecutiva, terza in trasferta dopo quelle con Imperia e Caronnese. “Dobbiamo continuare a fare il nostro percorso, senza guardare ai risultati degli avversari. L’eliminazione in Coppa Italia subita dal Pont Donnaz (che vinse 2-1 al Piola ndr) non l’ho dimenticata – afferma il tecnico Marco Marchionni – un motivo in più per fare risultato pieno”.
Marchionni non ha scelto i ballottaggi, con i possibili esordi di Desjardins tra i pali al posto di Spadini, Di Munno in mezzo al campo. Indisponibili per infortunio il portiere Raspa, l’esterno Pagliai, i difensori Amoabeng e l’influenzato Agostinone. In difesa l’under Vimercati (2002) si contende una maglia con l’esperto Benassi. In mezzo al campo l’imbarazzo della scelta con Laaribi, Vaccari, Capano, Tentoni, Bortoletti e Pugliese. Sigli esterni Paglino e Dimasi, davanti Gonzalez e Vuthaj, con Pereira pronto a subentrare.


RG TICINO PRIMO KO IN CASA
Prima sconfitta interna della stagione per l’Rg Ticino che contro il Varese perde 1-0 al termine di una partita il cui interesse è scemato con il passare dei minuti: Nel primo tempo i novaresi hanno fatto vedere le cose migliori, colpendo un palo dopo pochi minuti con un rasoterra di Makota, ma soprattutto imbrigliando la manovra avversaria e rischiando poco. Il gol che ha deciso la partita è stato siglato al 42′ da Piraccini su rigore: la massima punizione è stata concessa per un fallo di mano di Kambo. Nella ripresa il Varese ha subito sfiorato il raddoppio, poi ha arretrato il raggio di azione. L’Rg Ticino è però sembrato sulle gambe dopo una prima parte di gara in cui ha speso molto sotto il profilo fisico. Infatti il portiere Trombini ha chiuso la gara senza correre pericoli. Paura solo nel finale per un infortunio al centrocampista biancorosso D’Orazio, uscito in barella ma senza conseguenze.

RG TICINO-CITTA’ DI VARESE 0-1
RG TICINO (3-5-2): Oliveto 6; Rosato 6, Fontana 6,5, Sorrentino 6,5; Arcidiacono 5 (41′ st Torin ng), Kambo 5,5 (37′ st Talarico ng), Ogliari 6 (16′ st Zaffiro 5), Deĺla Vedova 6, Longhi 6; Longo 6 (29′ st Pavesi ng), Makota 6,5 (29′ st Franca 5). A disp.: Bellesolo, Napoli, Bellucca, Protean. All.: Celestini 5,5.
CITTA’ DI VARESE (3-4-1-2): Trombini 6; Mapelli 6, Monticone 6,5, Parpinel 6,5; Foschiani 6, D’Orazio 6 (55′ st L. Baggio ng), Premoli 5,5, Tosi 6; Piraccini 65 (2′ st Pastore 5,5); Mamah 7, Di Renzo 6 (38′ st Cantatore ng). A disp.: Priori, Battistella, Marcaletti, Disabato, Bertuzzi, Minaj. All.: Rossi 6,6.
ARBITRO: Totaro di Lecce 5,5.
MARCATORE: pt 42′ rig. Piraccini.
NOTE: campo in buone condizioni, spettatori 200 circa. Corner 4-4. Ammoniti Ogliari, Piraccini, Rosato, D’Orazio, Torin. Recupero: pt 1′, st 10′.

GOZZANO BLITZ A SALUZZO
Il Gozzano sorride e si impone anche in trasferta (2-0 a Saluzzo). I sei punti tanto sperati alla vigilia contro Fossano e Saluzzo sono arrivati, a dimostrazione che la squadra ha un’intelaiatura buona che sa fare fronte anche alle tante assenze. A Saluzzo sono bastati 25 minuti per mettere la partita sui binari desiderati. Il Cuneese porta bene a Montesano che, come a Bra, entra nell’azione che al 13′ porta in vantaggio i cusiani: il difensore sfrutta la torre di Paoluzzi su corner di Cominetti e batte Virano. L’estremo difensore di casa si arrende anche al 25′, quando non può nulla sull’irresistibile azione personale di Cominetti, il cui arrivo è finora decisivo per le sorti offensive del Gozzano. Da segnalare nella ripresa un gol annullato allo stesso Cominetti.

SALUZZO-GOZZANO 0-2
SALUZZO (4-4-1-1): Virano 5,5; Bedino 5,5 (24’st Rodrigues 6), Carli 6, Caldarola 5,5 (17 st′ De Souza 6), Greco 5,5 (34’ st Andretta ng); Poppa 5, Mazzafera 6, Serino 6, Matera 5 (11′ st Sina 5,5); Lewandowski 6, Pittavino 5 (34′ pt Kone 6). A disp.: De Marino, Giordano, Ientile, Clerici. All.: Briano 5,5.
GOZZANO (4-2-3-1): Vagge 6; Nicastri 6, Ciappellano 6,5, Bane 6, Montesano 6,5; Castelletto 6,5, Pennati 6 (45’ st Giffoni ng); Cominetti 7, Cozzari 6, Sangiorgio 6,5 (45′ st Faye ng); Paoluzzi 6 (37′ st Rao ng). A disp.: Uikaj, Peradotto, Italiano, Di Giovanni, Pici, Coccolo. All.: Schettino 6,5.
ARBITRO: Campazzo di Genova 6.
MARCATORI: pt 13′ Montesano, 25′ Cominetto.
NOTE: giornata nuvolosa e fredda. Spettatori 300. Terreno in discrete condizioni. Ammoniti: Cozzari, Bane. Recupero: pt 1’, st 6’.

RISULTATI (14° turno) oggi: Vado-Asti 2-2; Casale-Chieri 0-1; Fossano-Lavagnese 4-1; Derthona-Bra 0-2; Rg Ticino-Varese 0-1; Sestri Levante-Ligorna 1-2; Saluzzo-Gozzano 0-2. Domani ore 14,30: Caronnese-Borgosesia, Pont Donnaz-Novara; ore 15:
Sanremese-Imperia.

CLASSIFICA Novara 28; Chieri 27; Derthona 26; Città di Varese 25; Casale 24; Sanremese 22; Gozzano 21; Borgosesia, Pont Donnaz, Bra 20; Ligorna, Vado 18; Sestri Levante, Lavagnese 15; Asti 14; Caronnese 13; Rg Ticino 12; Imperia, Fossano 11; Saluzzo 10.

PROSSIMO TURNO (15° giornata) mercoledì 8 dicembre ore 14,30: Sestri Levante-Rg Ticino, Bra-Sanremese, Asti-Pont Donnaz, Borgosesia-Saluzzo, Chieri-Fossano, Varese-Caronnese, Gozzano-Derthona, Imperia-Casale, Ligorna-Vado, Novara-Lavagnese.


Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL