Borgomanero e ANCI in visita in Bénin

Il vicesindaco di Borgomanero, nonché vice presidente ANCI ricevuto dal Sindaco di Ouidah

I rappresentanti di ANCI Piemonte e del Comune di Borgomanero (NO) sono stati ricevuti dal sindaco di Ouidah (Bénin), Christian Houetchenou. A guidare la delegazione piemontese Ignazio Stefano Zanetta, nella duplice veste di vicepresidente ANCI e di vicesindaco di Borgomanero.

L’esperienza decennale che lega il Bénin al Piemonte è a un punto di svolta: nelle scorse ore, i Comuni di Ouidah e Borgomanero hanno infatti siglato un patto di amicizia che accelera la realizzazione di azioni di sostegno allo sviluppo locale, dando il via ad una collaborazione di più ampio respiro tra ACAL (Associazione dei Comuni del Litorale Atlantico) e ANCI Piemonte, realtà che rappresentano gli enti locali nei rispettivi territori di appartenza. Nel corso della cerimonia, ANCI Piemonte ha presentato alle autorità e ai media locali il progetto PRO.FIL.E (Promotion de la Filière de l’Agroécologie), la prima iniziativa di cooperazione decentrata realizzata dall’ANCI regionale con il sostegno economico della Fondazione Compagnia di San Paolo e della Regione Piemonte. Oltre a contribuire allo sviluppo di partenariati tra attori locali, il progetto PRO.FIL.E – che ha come partner la città di Borgomanero ed il comune di Baldichieri d’Asti – prevede la realizzazione di un centro di formazione a Ouidah per lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile nel settore agroecologico.

Soddisfatto il vicepresidente di ANCI Piemonte, Ignazio Stefano Zanetta: «Per noi non è un punto di arrivo, ma di partenza. Auspichiamo di poter realizzare progetti di più ampio respiro anche in altri ambiti e stiamo creando le condizioni per far modo che i Comuni piemontesi possano intraprendere rapporti di coooperazione e di collaborazione sempre più solidi e importanti con i Paesi dell’Africa sub-sahariana». 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL