Bellinzago, il sindaco Sponghini: «Via Libertà a senso unico? Votano i cittadini»

L'iniziativa da parte dell'amministrazione per tastare il polso dell'opinione pubblica su un argomento spesso divisivo

Da due anni, con l’arrivo della bella stagione, l’arteria principale di Bellinzago – via Libertà – è diventata a senso unico di marcia. L’intento, fin dal primo esperimento del 2020, è stato quello di favorire i commercianti e i titolari dei bar che hanno così la possibilità di posizionare dehors esterni. Scelta che, ovviamente, non tutti hanno accolto positivamente: secondo alcuni la via Libertà è troppo cruciale per il traffico bellinzaghese e, istituire un unico senso di marcia, significa complicare la viabilità. Tuttavia, quest’anno l’intenzione dell’Amministrazione è di proseguire con “l’esperimento” a senso unico, ma con una novità: «Votazioni in forma anonima – spiega il primo cittadino, Fabio Sponghini -. Un’idea che abbiamo deciso di proporre nel corso della Mostra mercato di primavera che si è svolta il 25 aprile scorso. Tra le bancherelle, tante e bellissime, c’era anche uno stand del comune: una sorta di sportello a cielo aperto dove abbiamo accolto i cittadini che volevano confrontarsi direttamente con noi. Abbiamo raccolto i vari spunti che ci sono stati suggeriti ed è stato molto costruttivo».

«Inoltre – aggiunge Sponghini – approfittando dell’occasione abbiamo svolto un vero e proprio sondaggio con votazione rigorosamente anonima: “Senso unico di via Libertà, sì oppure no?” Dato che negli ultimi due anni si sono registrate diverse opinioni in merito e spesso contrastanti, in questo modo, possiamo verificare – almeno a livello puramente statistico – qual è l’opinione pubblica di questa modifica di viabilità».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL