Bellinzago, il treno passa e le sbarre sono alzate. Rfi: «Solo un mezzo per la manutenzione»

Le segnalazioni sono arrivate dai cittadini. Il sindaco: «Sarà mia premura interfacciarmi con Ferrovie dello Stato»

Le sbarre alzate e il treno che transita, seppur a passo d’uomo. È ciò che è successo al passaggio a livello di Bellinzago, l’unico presente sul territorio comunale. Tante le segnalazioni pervenute in redazione, tutte dello stesso tenore: «Con le sbarre alzate, ho visto il macchinista costretto a procedere a passo d’uomo con la testa fuori dal finestrino per assicurarsi che non ci fosse nessuno di passaggio». E ancora: «C’era il treno, ma le sbarre erano completamente alzate e, per fortuna, c’era un uomo che, sceso dalla sua vettura, si è messo a “dirigere” il traffico, segnalando la pericolosità del tratto».

Numerosi cittadini hanno assistito all’accaduto e, anche attraverso i social, hanno messo in guardia: «Fate attenzione, guardate bene prima di attraversare». Sulla vicenda si esprime anche il sindaco Fabio Sponghini: «Al momento l’ufficio tecnico non ha ricevuto alcuna segnalazione ma, vista la situazione, sarà mia premura prendere tutte le precauzioni del caso, interfacciandomi direttamente con Ferrovie dello Stato».

L’azienda, da parte sua, non ha riscontrato alcuna criticità: «Non sono stati riferiti problemi tecnici sul tratto in questione. Una delle ipotesi può essere il transito di una locomotiva gialla – detta mezzo d’opera – che transita a passo d’uomo per il rifacimento dei binari e che, quindi, non aziona il meccanismo delle sbarre».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL