Basket serie B, un tiro alla sirena beffa Oleggio e vince Faenza

Una partita di altissimo livello, un bello spettacolo per chi ha tifato da casa. E’ un tiro allo scadere affidato all’uomo più esperto che beffa gli Squali nell’ultima giornata di andata del mini girone: l’Oleggio Magic Basket si arrende alla Rekico Faenza 79-80.

Mamy con il solito quintetto De Ros, Somaschini, Giacomelli, Pilotti e Airaghi; Faenza schiera Rubbini, Testa, Iattoni, Anumba e Filippini. Parte bene Faenza (3-8) ma c’è Somaschini a dare subito fastidio e a sparare dall’arco e dal pitturato ricucendo al 10-13. Negri accorcia ancora, poi sfodera il primo assist perfetto a Ielmini e con 2 minuti e 39 è parità (15-15). Battaglia punto a punto con Ferrari a segnare i primi punti in B, prima in lunetta poi attaccando il ferro (19-18). Negri prima stoppa e poi segna ed è 22-20. E’ sempre confronto serrato, servito da Ielmini Giacomelli inizia a dare un assaggio del suo show (saranno 27 punti in 28 minuti farciti di 10 rimbalzi); Airaghi bene ai liberi, la tripla di capitan Pilotti consegna il primo mini vantaggio (32-28), ma Faenza c’è e si ritorna in parità (34-34). De Ros mette la testa avanti (39-37), Airaghi si fa trovare vicino a canestro, chiude Petrucci con gioco da tre punti (41-42).

 

 

Al rientro in campo iniziano a farsi sentire i falli per gli Squali, 3 per Somaschini e Giacomelli che però insieme a De Ros firma un mini parziale di 5-0 che vale il 46-44. Capitan Pilotti perde palla in attacco ma si riscatta con una stoppata da manuale e una tripla che inaugura il parziale biancorosso di 12-3 sigillato da un tiro di Romano entrato fresco dalla panchina che vale il 58-49. E’ sempre Romano a recuperare palla in difesa e a rilanciare gli Squali e il quarto si chiude con il canestro di Airaghi servito da Negri (60-51). E’ l’ultimo quarto in particolare a regalare a chi guarda da casa un bellissimo spettacolo. Faenza non si lascia sormontare e accorcia al 62-57. Giacomelli spara da tre e poi corregge un tiro di De Ros creando così una distanza in doppia cifra (67-57). Faenza accorcia di nuovo fino a impattare 68-68 a 4 minuti abbondanti dalla fine. Negri gira in lunetta, Rubbini e Filippini sorpassano ma con Negri (e nel mezzo bomba di Boglio) è netta parità a due minuti dalla fine (74-74). La tripla di Iattoni è doccia fredda, ma Giacomelli si carica i compagni in spalla e arriva al 79-77. L’ultima azione è di Faenza, gli Squali sono bravi in difesa e fanno scorrere i secondi, gli avversari fanno rimessa con 4 secondi di gioco e si affidano a Pierich che dall’arco non sbaglia: 79-80.

Oleggio Magic Basket – Rekico Faenza: 79-80(22-20; 41-42; 60-51)
Oleggio: Ferrari 4, Giacomelli 27, De Ros 8, Okeke ne, Pilotti 8, Somaschini 8, Romano 2, Ghigo, Airaghi 6, Boglio 3, Ielmo 3, Negri 10. All. Pastorello.
Faenza: Testa 6, Anumba 9, Rubbini 8, Calabrese, Ballabio 12, Keller, Filippini 17, Iattoni 2, Solaroli ne, Ragzzini ne, Petrucci 20, Pierich 6. All. Serra.

 

 

 

Elena Mittino

Responsabile Ufficio Stampa

    Mamy OMB

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: