“Vivere la montagna”, il nuovo gioco da tavola che valorizza il territorio

Per questo suo quarto gioco il giornalista novarese Roberto Conti ha coinvolto Luca Armilli, curatore dei seguitissimi social Vivere la montagna

«Per presentare Vivere la montagna, il nuovo gioco da tavolo dedicato a chi ama la natura, le passeggiate e i percorsi ad alta quota, abbiamo coinvolto dieci rifugi in tutta Italia e diversi gruppi di trekking. Dal 1 aprile sarà quindi possibile provare il gioco nei rifugi, proprio là dove è stato ideato» hanno dichiarato l’autore del gioco Roberto Conti e Luca Armilli di Vivere la montagna. Nello stesso periodo il gioco sarà anche nei negozi, oltre che sul sito dell’editore, Demoela di Genova. Per questo suo quarto gioco il giornalista novarese Roberto Conti ha coinvolto Luca Armilli, curatore dei seguitissimi social Vivere la montagna. «Ci siamo conosciuti per caso in un rifugio sulle Orobie – spiega Conti – anche se siamo entrambi di Novara in città non ci eravamo mai incontrati. In poco tempo dalla passione comune per la montagna è nata l’idea per questo gioco che è subito piaciuta all’editore».

Vivere la montagna è un gioco di carte avvincente, si gioca da 2 a 6 persone, dagli otto anni in su e una partita dura mediamente dai 30 ai 45 minuti: solo uno degli esploratori riuscirà a superare tutti gli ostacoli e a rimanere in gioco fino alla fine. Raggiungere le vette più impegnative – dalle Dolomiti all’Etna – visitare i parchi naturali, osservare piante o animali tipici o arricchire la propria attrezzatura non è mai stato così divertente!

Le 110 carte sono state illustrate da Emanuele Racca e Simone Riggio. Il gioco può essere acquistato sul sito dell’editore e nei negozi di settore a 14,99 euro.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL