Verbano: raccolta fondi per nuova unità mobile Aib

Le squadre AIB del Verbano hanno avviato una raccolta fondi per dotarsi di una sala operativa remota che servirà a garantire un migliore coordinamento delle attività sugli incendi, inoltre grazie alla rilevazione della posizione gps dei volontari, sarà un supporto per la loro sicurezza.

L’iniziativa giunge dai distaccamenti Aib comprendenti i comuni delle ex comunità montane: Valgrande, Alto Verbano e Cannobina che hanno deciso di operare in maniera sinergica per poter offrire una risposta coordinata e rapida in caso di incendi boschivi. Incendi che per una serie di concause (lunghi periodi di siccità, abbandono del territorio e così via) rischiano di interessare porzioni sempre più ampie del territorio.

«La difficoltà di far fronte a questi fenomeni è aumentata in modo esponenziale e sempre più spesso si verificano ‘grandi incendi’ come nel caso della val Cannobina nell’aprile 2021 nei quali anche l’intervento dei più potenti mezzi aerei non riesce ad ottenere risultati accettabili – spiegano gli Aib nella presentazione del loro progetto -Questo impone una evoluzione al Sistema Anti Incendi Boschivi della Regione Piemonte (costituito da 4 attori principali: Regione Piemonte – Vigili del Fuoco – Corpo Volontari Anti Incendi Boschivi – Carabinieri Forestale)».

Aib dunque come parte integrante della DOS ICS ovvero la struttura preposta al coordinamento e gestione dell’incendio. Ma da qui anche la necessità di disporre, in prossimità del luogo dell’evento, di una unità di coordinamento avanzato (UCA) per dirigere al meglio l’opera di spegnimento.

«Per questo, abbiamo lanciato il progetto coordinamento e Sicurezza A.I.B vincitore del Bando Piccoli Progetti di Fondazione Comunitaria del VCO per l’acquisto di un mezzo da allestire a UCA», spiegano gli Aib precisando che il mezzo sarà dotato di equipaggiamenti per la localizzazione tramite radio-GPS delle squadre operanti sullo scenario operativo; equipaggiamenti per la radio-comunicazione; strumenti cartografici e di accesso ai dati meteorologici, per una migliore definizione della strategia e tattica di contrasto all’incendio.

Chiunque volesse contribuire potrà farlo con una donazione (Iban: IT59Z0503422400000000000052).

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL