Vaccini, Cirio: «Entro lunedì 22 sms di convocazione a tutti gli over 80»

«Entro lunedì 22 marzo arriveranno gli sms di convocazione a tutti gli over 80. Chi non lo dovesse ricevere deve contattare il proprio medico a partire da martedì 23, perché significa che c’è stato qualche problema con il caricamento delle preadesioni. La fine delle somministrazione delle prime dosi è prevista per il 15 aprile». Lo ha riferito il presidente della Regione Alberto Cirio facendo il punto sul piano vaccinale piemontese, all’indomani del via libera da parte di Ema per la ripresa delle somministrazioni delle dosi AstraZeneca; che però riguarda le fasce più giovani di popolazione, per quelle più mature è confermato l’utilizzo di Pfizer.

Al momento il Piemonte ha in giacenza 28.000 dosi Pfizer e sono già state calendarizzate diverse consegne: 84.240 entro il 23 marzo, altre 85.410 entro il 29 e ulteriori 126.360 entro il 5 aprile.

A oggi risultano 337.000 gli over 80 che hanno effettuato la preadesione su 370.000 circa. «Ringrazio i medici di base, che hanno preso per mano tutte queste persone – ha sottolineato Cirio – facendo da tramite per l’avvio della campagna». Gli over 80 che non hanno ancora aderito possono ancora farlo, sempre tramite il proprio medico curante. 197.319 sono già stati vaccinati (20.000 dei quali sono ospiti della Rsa, dove la mortalità è scesa allo 0,58%, prima dell’arrivo dei vaccini era circa del 2%).

E sempre lunedì 22 è in programma un incontro fra Regione, Protezione civile e associazioni per organizzare la vaccinazione a domicilio «che sarà effettuata con personale esterno per essere più tempestivi – ha spiegato Cirio – Le persone allettate sono circa 50.000, serve un piano straordinario. Ci stiamo anche organizzando per creare corsie privilegiate per coloro i quali potessero comunque essere accompagnati nei centri vaccinali dai propri familiari».

Intanto lunedì 29 marzo partiranno le somministrazioni sugli over 70, che avverranno presso lo studio del proprio medico, in ambulatori di medicina di gruppo o nei centri vaccinali Asl. Ciascun medico potrà prenotare le proprie dosi, indicando la farmacia più vicina per il ritiro.

Su 450.000 over 70 residenti in Piemonte sono 128.117 quelli che hanno già effettuato la preadesione. È possibile richiederla al proprio medico o provvedere autonomamente tramite la piattaforma ilpiemontetivaccina.it

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: