Una via, una rotonda e una sala per tre novaresi illustri. La città omaggia Menapace, Santoro e Pacelli

Una via, una rotonda e una sala a tre novaresi illustri. La città omaggia Menapace, Santoro e Pacelli. L’amministrazione comunale di Novara ha deliberato di intitolare l’area di circolazione che, dopo via Carlo Michele Giulino e prima del civico 1 di Via Verbano, conduce da Via Verbano al parcheggio autostradale alla partigiana Lidia Menapace; la rotonda di circolazione che verrà realizzata nei prossimi mesi in largo Bellini, nei pressi del Conservatorio, nell’ambito delle opere relative alla costruzione del parcheggio sotterraneo al giornalista Gigi Santoro e la sala interna della Barriera Albertina al politico Alberto Pacelli.

L’intitolazione a Menapace era stata proposta dal gruppo del Pd e approvata durante il consiglio comunale del 28 dicembre 2020; quella votazione, però, aveva diviso la maggioranza tanto che tutto il gruppo di Fratelli d’Italia e alcuni consiglieri della Lega e di Forza Novara si erano astenuti. Su Santoro il consiglio comunale si era espresso a larga maggioranza durante un seduta di giuno dello scorso anno.

Per Pacelli, invece, la richiesta è arrivata al sindaco da parte della moglie, della figlia e dei rappresentanti di diverse associazioni culturali e sociali novaresi.

Leggi anche

Monumenti dedicati alle donne, pochi in Italia. Un concorso di idee per Novara?

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL